M16  -  Cooperazione (Reg. UE n. 1305/2016 - art. 35) 

La Misura 16 prevede forme di sostegno al fine di incentivare la cooperazione tra almeno due soggetti e in particolare:

  • rapporti di cooperazione tra diversi operatori del settore agricolo, del settore forestale e della filiera alimentare nell'Unione, e altri soggetti che contribuiscono alla realizzazione degli obiettivi e delle priorità della politica di sviluppo rurale, tra cui le associazioni di produttori, le cooperative e le organizzazioni interprofessionali;
  • la creazione di poli e di reti;
  • la costituzione e la gestione dei gruppi operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell'agricoltura di cui all'articolo 56.

Responsabile:

Interventi 16.1.1 - 16.2.1 - 16.2.2 - 16.3.1 - 16.3.2 - 16.3.3 - 16.4.2 - Servizio Sistema di conoscenza ed innovazione, servizi alla popolazione ed al territorio rurale

Contatto: mscettri@regione.umbria.it

 

 

Interventi 16.4.1 - Servizio Sviluppo delle imprese agricole e delle filiere agroalimentari

Contatto: dtoccacelo@regione.umbria.it

 

 

Interventi 16.5.1 - 16.6.1 - 16.8.1 - Servizio Foreste, montagna, sistemi naturalistici e Faunistica-venatoria

Contatto: fgrohmann@regione.umbria.it

 

 

Interventi 16.7.1 - Servizio Sviluppo rurale e programmazione attività agricole, garanzia delle produzioni e controlli

Contatto: fgarofalo@regione.umbria.it

 


Interventi 16.9.1 - Servizio Sviluppo delle imprese agricole e delle filiere agroalimentari

Contatto: dtoccacelo@regione.umbria.it

 

 

 

Intervento 16.2.2 - Comunicazioni e F.A.Q.

  • Richieste di informazioni

E' possibile ottenere chiarimenti sul presente bando mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare all'indirizzo aterenzi@regione.umbria.it.

Le richieste devono essere formulate con specifico riferimento all'articolo del bando di cui si intende ricevere spiegazioni e possono essere proposte per l'intero periodo di durata degli impegni.

I quesiti inerenti la presentazione delle domande di sostegno dovranno pervenire entro 10 giorni lavorativi antecedenti la scadenza del termine per la presentazione delle domande stesse.

Non sono ammessi chiarimeti telefonici

  •  Accesso agli atti

Eventuali richieste di accesso agli atti possono essere inviate tramite comunicazione (da indirizzo e-mail semplice o P.E.C.) all'indirizzo direzioneagricoltura.regione@postacert.umbria.it, con allegata copia di un documento d'identità del richiedente.


Intervento 16.2.2  F.A.Q. - Risposte alle domande più frequenti

 

Responsabile: Servizio Sistema di conoscenza ed innovazione, servizi alla popolazione ed al territorio rurale

Contatto: mscettri@regione.umbria.it

 

 

Intervento 16.4.1 - Comunicazioni e F.A.Q.

  • Richieste di informazioni

E' possibile ottenere chiarimenti sul presente bando mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare all'indirizzo pguelfi@regione.umbria.it.

Le richieste devono essere formulate con specifico riferimento all'articolo del bando di cui si intende ricevere spiegazioni e possono essere proposte per l'intero periodo di durata degli impegni.

I quesiti inerenti la presentazione delle domande di sostegno dovranno pervenire entro 10 giorni lavorativi antecedenti la scadenza del termine per la presentazione delle domande stesse.

Non sono ammessi chiarimeti telefonici

  •  Accesso agli atti

Eventuali richieste di accesso agli atti possono essere inviate tramite comunicazione (da indirizzo e-mail semplice o P.E.C.) all'indirizzo direzioneagricoltura.regione@postacert.umbria.it, con allegata copia di un documento d'identità del richiedente.


Intervento 16.4.1 az. 2  F.A.Q. - Risposte alle domande più frequenti

 

Responsabile: Servizio Sviluppo delle imprese agricole e delle filiere agroalimentari

Contatto: dtoccacelo@regione.umbria.it

 

 

Intervento 16.7.1 - Comunicazioni e F.A.Q.

  • Richieste di informazioni

E' possibile ottenere chiarimenti sul presente bando mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare all'indirizzo pcappelletti@regione.umbria.it.

Le richieste devono essere formulate con specifico riferimento all'articolo del bando di cui si intende ricevere spiegazioni e possono essere proposte per l'intero periodo di durata degli impegni.

I quesiti inerenti la presentazione delle domande di sostegno dovranno pervenire entro 10 giorni lavorativi antecedenti la scadenza del termine per la presentazione delle domande stesse.

Non sono ammessi chiarimeti telefonici

  •  Accesso agli atti

Eventuali richieste di accesso agli atti possono essere inviate tramite comunicazione (da indirizzo e-mail semplice o P.E.C.) all'indirizzo direzioneagricoltura.regione@postacert.umbria.it, con allegata copia di un documento d'identità del richiedente.

 

Intervento 16.7.1  F.A.Q. - Risposte alle domande più frequenti

 

 

Si comunica che la proposizione  delle FAQ e la risposta a quelle già inviate è sospesa in attesa della pubblicazione delle modifiche dell’avviso pubblico a valere sulla presente Sottomisura.  Sarà possibile proporre nuovamente le FAQ dopo la pubblicazione delle suddette modifiche.

 

 

Responsabile: Servizio Sviluppo rurale e programmazione attività agricole, garanzia delle produzioni e controlli

Contatto: fgarofalo@regione.umbria.it

 

 


Contatti