6.4.e - Sostegno alla creazione e sviluppo di imprese extra-agricole dei settori commerciale, artigianale, turistico e di servizio

L'azione prevede l'avvio di attività commerciali, artigianali e di servizio  in ambito rurale.  

 

 

Tipo di sostegno:

 

  

Contributo in conto capitale. 

 

 

Beneficiari:

 

 

 

 

Spese elegibili:

 

  

  • Ristrutturazione e miglioramento di beni immobili strettamente necessari allo svolgimento dell'attività;  
  • Acquisto di nuovi impianti, macchinari, automezzi, attrezzature e forniture per lo svolgimento delle attività;  
  • Spese generali collegate alle spese di cui ai due punti precedenti;  
  • Acquisto di hardware e software inerenti o necessari all'attività. 

 

 

Condizioni di ammissibilità:

 

 

Zonizzazione: Gli interventi previsti dalla presente azioni possono essere realizzati  su strutture che ricadano nel territorio regionale in ambito rurale e i servizi devono essere svolti alle comunità locali. E' escluso l'agriturismo. 

 

 

Principi relativi alla definizione dei criteri di selezione:

 

I criteri di selezione saranno definiti con l'attribuzione di punteggi coerenti con i seguenti principi: 

  • Pertinenza e coerenza rispetto alla sottomisura; 
  • Qualità dell'operazione proposta; 
  • Misurabilità e verificabilità dei criteri utilizzati; 
  • Coerenza con gli obiettivi trasversali (ambiente clima e innovazione); 
  • Targeting settoriale e localizzativo. 

 

 

Importi e tassi di sostegno: 

 

 

Sovvenzione a fondo perduto, concesso in regime De Minimis -Reg. (UE) n. 1407/2013-,  quantificato al 60% della spesa ammissibile con elevazione al 70% in zone svantaggiate e per giovani imprenditori. L'aiuto verrà altresì concesso attraverso altri strumenti finanziari. 


Contatti