Pianificazione di protezione civile
La pianificazione di Protezione civile è l’attività di prevenzione non strutturale basata sull’attività di previsione e, in particolare, di identificazione degli scenari di rischio. Consente di stabilire “in tempo di pace” le strategie operative, l’organizzazione delle strutture ed il modello di intervento per garantire una risposta operativa efficace per la gestione delle emergenze di protezione civile.

Viene svolta a tutti i livelli territoriali (regionale, provinciale, d’ambito e comunale) e anche per specifiche tipologie di rischio.

 

Deve assicurare il necessario raccordo informativo con le strutture preposte all’allertamento. Infatti la pianificazione consente di definire i flussi di comunicazione tra le componenti e le strutture operative del sistema nazionale e regionale di protezione civile.

 

Data la necessità di fruire della pianificazione in qualunque momento, occorre un continuo aggiornamento delle procedure, delle risorse e delle attività di informazione alla popolazione anche in base a specifiche esercitazioni.

 

I Comuni provvedono con continuità alla predisposizione dei piani comunali o di ambito, nelle forme associative e di cooperazione previste e alla cura della loro attuazione, in base agli indirizi nazionali e regionali. In particolare, il Comune approva il Piano comunale di protezione civile con deliberazione consiliare o di ambito, disciplinando anche meccanismi e procedure per l'aggiornamento del piano e le modalità di diffusione ai cittadini che ne devono essere costantemente informati. Dall'ultimo aggiornamento annuale dei dati sulla pianificazione comunale (2020), risulta che il 99% dei Comuni dell'Umbria è dotato di un Piano comunale di protezione civile, senza alcun riferimento alla data di aggiornamento o ad altri parametri qualitativi.

 

 

Per saperne di più sulla pianificazione comunale, approfondisci con i contenuti che seguono.

 

Pianificazione comunale

I Comuni predispongono i piani comunali di protezione civile sulla base degli indirizzi regionali (Decreto Legislativo 2 gennaio 2018, n. 1, art. 12, co. 2, lett. e). Tali indirizzi sono stati definiti dalla Regione, in collaborazione con l'Associazione dei Comuni dell'Umbria per la Protezione Civile (Deliberazione della Giunta Regionale 2 agosto 2018, n. 859).

Gli indirizzi regionali contengono anche schemi di ordinanze ed atti che i Comuni possono usare per predisporre i necessari documenti ed avviare le relative azioni previste nel piano. Gli schemi, raggruppati per argomento, sono scaricabili dall'elenco che segue. 

 

Schema attivazione strutture operative comunali

Schemi di delibere

  • D1 - approvazione verbale di somma urgenza ed impegno di spesa;
  • D2 - approvazione perizia ed elenco prezzi per interventi urgenti;
  • D3 - foglio d'onere;
  • D4 - approvazione elenco ditte per interventi urgenti.
     

Schemi di ordinanze

  • O1 - ordinanza di trasferimento forzoso di famiglie
  • O2 - ordinanza cautelare sospensione vendita bevande alimenti
  • O3 - ordinanza per occupazione terreni da adibire a tendopoli o campi containers
  • O4 - ordinanza di requisizione di locali
  • O5 - ordinanza per la requisizione mezzi di trasporto
  • O6 - ordinanza per requisizione di materiale
  • O7 - ordinanza precettazione maestranze
  • O8 - ordinanza precettazione orari apertura esercizi commerciali
  • O9 - ordinanza di sgombero fabbricati
  • O10 - ordinanza occupazione temporanea per stoccaggio provvisorio di rifiuti e detriti
  • O11 - ordinanza occupazione temporanea di urgenza
  • O12 - ordinanza di inagibilità
  • O13 - ordinanza di non potabilità delle acque
  • O14 - ordinanza di evacuazione
  • O15 - ordinanza di demolizione
  • O16 - ordinanza per la regolamentazione della circolazione stradale
  • O17 - ordinanza chiusura strade pubbliche
  • O18 - ordinanza smaltimento rifiuti per motivi di tutela della salute pubblica
  • O19 - ordinanza sgombero materiale della viabilità
  • O20 - ordinanza applicazione misure di prevenzione rischio incendi boschivi

 

Schemi di locazione


 


Servizio Protezione civile
ed Emergenze
Via Romana Vecchia
06034 Foligno (PG)
Dirigente
Ing. Stefania Tibaldi
Tel. +39 0742 630701
Fax +39 0742 630790