Furto

Le segnalazioni di furto pervengono alla Soprintendenza sia da biblioteche interne al territorio regionale, sia da altre Soprintendenze regionali. Alla segnalazione fanno seguito azioni ed interventi  posti in essere dalla Regione, dall'Ente proprietario, dal Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale dei Carabinieri.

La Soprintendenza ai beni librari, nel caso di segnalazione di un furto di materiale librario o documentario da parte del legittimo proprietario, che deve immediatamente sporgere denuncia al comando o alla locale stazione dei Carabinieri o Polizia, effettua un sopralluogo per verificare la situazione. Nella denuncia devono essere fornite, oltre alle presunte modalità di effettuazione del furto - o segnalazione della irreperibilità della/e opera/e - una loro accurata descrizione, allegando, se possedute, anche le immagini e copia dei timbri di possesso. La Soprintendenza trasmette la documentazione ricevuta al Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Firenze, con sede in Palazzo Pitti, che ha competenza per l'Umbria; al Ministero per i  Beni e le Attività culturali - Direzione generale per i beni librari e gli istituti culturali; alle altre Soprintendenze ai beni librari ed alle librerie antiquarie operanti nella Regione, alla Associazione Librai Antiquari Italiani (ALAI), alle principali Case d'asta italiane, nonché agli altri Istituti regionali che possiedono materiale antico.
Nel caso di segnalazioni di furti avvenuti in altre regioni, la Soprintendenza collabora diffondendo la segnalazione alle principali biblioteche che possiedono materiale antico e alle librerie antiquarie del territorio.
I ritrovamenti di benidi provenienza furtiva, vengono segnalati alle biblioteche che risultano possedere copia del materiale rinvenuto cui spetta di effettuare le necessarie verifiche. A cura della Soprintendenza l'esito dell'indagine viene trasmesso al Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale dei Carabinieri di Firenze che ha competenza anche per l'Umbria.

 
 

 


Contatti

Link utili

Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti a cura del comando dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale.

http://tpcweb.carabinieri.it/tpc_sito_pub/simplecerca.jsp