Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS)
I percorsi IFTS, che sono programmati dalle regioni nell'ambito delle loro competenze esclusive in materia di programmazione dell'offerta formativa, con riferimento a quanto previsto all'articolo 4, rispondono ai seguenti standard: a) hanno, di regola, la durata di due semestri, per un totale di 800/1000 ore e sono finalizzati al conseguimento di un certificato di specializzazione tecnica superiore;

Sono progettati e gestiti per rispondere a fabbisogni formativi riferiti ai settori produttivi individuati, per ogni triennio, con accordo in sede di conferenza unificata


Possono iscriversi  i giovani e gli adulti in possesso di uno dei seguenti titoli

  • diploma di istruzione secondaria superiore;
  • diploma  professionale quadriennale di tecnico conseguito nell'ambito dell'istruzione e Formazione Professionale (IeFP)
  • Inoltre, possono iscriversi anche coloro che sono in  possesso  dell'ammissione al quinto anno dei percorsi della secondaria di II grado nonché  coloro  che non sono in possesso del diploma di istruzione   secondaria superiore, previo accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e  lavoro  successivi  all'assolvimento dell'obbligo di istruzione

 

Ai fini del rilascio, da parte delle regioni, della certificazione i percorsi si concludono con verifiche finali delle competenze acquisite, condotte da commissioni d'esame costituite in modo da assicurare la presenza di rappresentanti della scuola.

 


Documenti

Legge 17 maggio 199 n. 144 art.69

Accordo tra Governo, regioni, province, comuni e comunità montane, per la valutazione e la certificazione dei percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore previsti dai progetti pilota 1998/1999. Rep atti CU 222  del 2/3/2000 

 

Regolamento attuativo dell'art.69 della legge 144 del 1999  adottato con decreto interministeriale 31 ottobre 2000, n. 436

 

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, le province, i comuni e le comunità montane del 2 agosto 2002. Linee guida per la programmazione dei percorsi IFTS e le relative misure per l'integrazione dei sistemi formativi per il 2002/2003 

 

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, le province, i comuni e le comunità montane, per la determinazione dei contenuti degli standard delle competenze relativi alla programmazione dei percorsi IFTS per l'anno 2002 / 2003, standard minimi competenze di base e trasversali. Repertorio Atti n. 618/C.U. del 19 novembre 2002 

 

Protocollo d'Intesa Università-Regione del 4 dicembre 2002 

 

Accordo, ai sensi dell'articolo 9, comma 2, lettera c), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n°281, tra il Governo, Regioni, Province autonome di Trento e Bolzano, Province, Comuni e Comuni Montane, per la programmazione dei percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore per il triennio 2004-2006 e delle relative misure di sistema 

 

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, le province, i comuni e le comunità montane del 29 aprile 2003 per la determinazione degli standard minimi delle competenze tecnico professionali

 

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, le province, i comuni e le comunità montane del 25 novembre 2004: Linee guida per la programmazione dei percorsi dell'IFTS e delle misure per l'integrazione dei sistemi formativi per il 2004-2006 

 

Accordo ponte tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, le province, i comuni e le comunità montane del 16 marzo 2006 per la definizione degli standard minimi delle competenze tecnico-professionali relativi a nuove figure professionali settore Trasporti

 

Tutta la normativa aggiornata sul Sistema degli IFTS è reperibile sul sito dell'Indire al seguente collegamento


Contatti

Servizio Istruzione, Università, Diritto allo studio e ricerca
Via Mario Angeloni n. 61
06124 Perugia
Dirigente dott. Giuseppe Merli
Tel. 075/504.5420
Sezione Diritto allo Studio
Responsabile dott.ssa Paola Chiodini
Tel. 075/504.5497
dott.ssa Rita Pigliapoco
Tel. 075/504.5933 - 0744/484.354