Piano Stralcio di Assetto Idrogeologico - PAI
Il Piano Stralcio di Assetto Idrogeologico, noto anche come PAI, è stato redatto dall'Autorità di Bacino del Fiume Tevere, ai sensi della L. 183/89 e del D.L. 180/98, ed interessa il 95% del territorio umbro.

Il P.A.I. si pone come obiettivo la ricerca di un assetto che, salvaguardando le attese di sviluppo economico, minimizzi il danno connesso ai rischi idrogeologici e costituisca un quadro di conoscenze e di regole atte a dare sicurezza alle popolazioni, agli insediamenti, alle infrastrutture ed in generale agli investimenti nei territori che insistono sul bacino del Fiume Tevere.
In quanto premessa alle scelte di pianificazione in senso lato, il P.A.I. individua i meccanismi di azione, l'intensità e la localizzazione dei processi idrogeologici estremi, la loro interazione con il territorio e quindi in definitiva la caratterizzazione di quest'ultimo in termini di pericolosità e di rischio.

 

Il P.A.I. si articola in "assetto geomorfologico" e in "assetto idraulico":

  • l'assetto geomorfologico tratta le fenomenologie che si sviluppano prevalentemente nei territori collinari e montani;
  • l'assetto idraulico riguarda principalmente le aree dove si sviluppano i principali processi di esondazione dei corsi d'acqua.

Successivamente all'adozione del Progetto di P.A.I. è stata svolta un'attività informativa-partecipativa per consentire eventuali osservazioni; inoltre la Regione ha provveduto ad organizzare le conferenze programmatiche, articolate per sezioni provinciali, nelle quali l'Autorità di Bacino del Fiume Tevere, le Province, i Comuni e gli altri Enti Territoriali hanno partecipato in modo da integrare i contenuti del progetto di piano a scala provinciale e comunale, proponendo le necessarie prescrizioni idrogeologiche ed urbanistiche.

Tutti gli elaborati cartografici del P.A.I. sono stati inseriti come tematismi, "aree instabili" e "assetto idrogeologico", nel SIA - Sistema Informativo Ambiente per renderli fruibili a tutti gli utenti (amministrazioni e cittadini).

 

 


contatti

Servizio Rischio idrogeologico, idraulico e sismico, difesa del suolo
Dirigente Sandro Costantini
Tel. 075 5046485
Fax 075 5042699
Sezione Difesa e Gestione Idraulica
Piazza Partigiani, 1 - 06121 Perugia
Responsabile: Marco Stelluti
Tel. 075 5042613
Fax 075 5042699