8.3 - Supporto per la prevenzione dei danni alle foreste da incendi e calamità naturali e eventi catastrofici

La sottomisura è finalizzata:  

  • alla messa in opera di azioni preventive contro gli incendi;  
  • al miglioramento della funzione di protezione idrogeologica svolta dalle foreste, mediante introduzione di azioni preventive in aree a rischio di frana o a monte di aree suscettibili di inondazioni;
  • alla realizzazione di interventi finalizzati alla prevenzione da fitopatie. 

 

 

Tipo di sostegno:

 

  

Sovvenzione in conto capitale.

 

 

Beneficiari:

 

 

Regione o altri soggetti pubblici da essa delegati. 

 

 

Spese elegibili:

 

  

  • Spese per la realizzazione di interventi selvicolturali e per la realizzazione o manutenzione straordinaria di opere ed interventi di prevenzione;  
  • Spese per la realizzazione e manutenzione di fasce parafuoco e quelle per gli investimenti materiali di tipo mobiliare quali l'acquisto di macchine, strumenti e attrezzature per la prevenzione dagli incendi boschivi, nonché hardware e software dedicati;
  • Spese per investimenti immateriali quali le spese per la progettazione degli interventi, la direzione lavori ed i collaudi laddove previsto dalle vigenti normative.  

 

Nel caso che l'investimento riguardi la creazione di fasce parafuoco, i costi ammissibili potranno comprendere, oltre al costo di realizzazione, i successivi costi di manutenzione dell'area interessata, con esclusione di interventi di tipo agricolo realizzati in aree coperte da impegni agro-ambientali. 

 

 

Condizioni di ammissibilità:

 

 

Gli interventi previsti sono realizzabili su tutto il territorio regionale in quanto interamente classificato a medio rischio ai sensi della Decisione della Commissione europea del 24 giugno 1993. 

 

 

Principi relativi alla definizione dei criteri di selezione: 

 

 

I criteri di selezione indicati in ordine decrescente sono: 

  • intereventi prevalentemente ricadenti nelle aree della Rete Natura 2000; 
  • interventi prevalentemente ricadenti in altre aree protette;
  • maggiore superficie dell'intervento. 

 

A parità di punteggio sarà data preferenza agli interventi posti a quota superiore. 

 

 

Importi e tassi di sostegno: 

 

 

In considerazione delle finalità pubbliche dell'operazione l'intensità dell'aiuto è fino al 100% dei costi sostenuti in considerazione del fatto che gli investimenti previsti rivestono esclusivamente interesse sociale e ambientale e non producono alcun reddito. 


Contatti