3.1 - Sostegno alla nuova partecipazione a sistemi di qualità.
PROVVEDIMENTI EMERGENZA COVID-19
  • Tipologia di intervento 3.1.1

Proroga al 30 giugno 2020 delle scadenze dei termini di presentazione delle domande di sostegno e pagamento

Determinazione dirigenziale n. 2397 del 17/03/2020

per contatti: pguelfi@regione.umbria.it

La sottomisura incentiva la diffusione dell'agricoltura biologica e dei sistemi di qualità per produzioni tipiche, per rafforzare la posizione degli agricoltori sui mercati mediante l'acquisizione di specifici vantaggi competitivi. Ciò risponde alle aspettative dei consumatori, sempre più attenti alla qualità del prodotti e dei sistemi di produzione. La misura rappresenta il proseguimento di un percorso già avviato con le precedenti programmazioni, che hanno sempre puntato alla incentivazione delle produzioni biologiche ed alla valorizzazione del paniere regionale delle eccellenze alimentari umbre.  

 

La sottomisura prevede la concessione di aiuti ai beneficiari che per la prima volta partecipano a sistemi di qualità riconosciuti a livello comunitario e nazionale, come previsti all'art. 16, par 1 lett. a) e b) del Reg. (UE) n. 1305/2013  o a sistemi di certificazione volontaria conformi agli Orientamenti UE sulle migliori pratiche riguardo ai regimi facoltativi di certificazione per i prodotti agricoli e alimentari, come previsti all'art. 16, par 1 lett. c) del Reg (UE) n. 1305/2013

 

Il sostegno  è concesso a titolo di incentivo, sotto forma di pagamento annuale il cui importo è determinato in funzione dell'ammontare dei costi fissi occasionati dalla partecipazione ai regimi di qualità sovvenzionati, per un periodo di cinque anni. 

 

 

Tipologia di sostegno:

 

 

Contributo pari al 100% del costo totale delle spese ammesse e sostenute.

 

 

Beneficiari:

 

 

Agricoltori, singoli o associati, (impresa agricola individuale, società agricola, società cooperativa agricola, impresa associata agricola, O.P. e loro associazioni) che aderiscono e partecipano per la prima volta ai sistemi di qualità ricompresi nella presente sottomisura. 

 

 

Costi ammissibili:

 

 

Sono ammissibili al sostegno i costi fissi sostenuti dal beneficiario per la partecipazione ad almeno uno dei regimi di qualità previsti. 

Tali costi sono riferiti all'assoggettamento agli specifici piani di controllo previsti per il conseguimento dei requisiti di conformità e/o certificazione del metodo o del disciplinare di produzione.

 

Sono ammissibili le seguente tipologie di costi:

 

  • Costi di prima iscrizione e il contributo annuo di partecipazione al regime di qualità sovvenzionato; 
  • Costi sostenuti per i controlli e le analisi intesi a verificare il rispetto delle condizioni prescritte dal regime di qualità.

 

Sono ammesse le spese relative alla partecipazione contemporanea a più sistemi di qualità. 

 

 

Condizioni di ammissibilità:

 

  

Possono beneficiare dell'aiuto gli agricoltori in attività come definiti dall'articolo 9 del Reg. (UE) n. 1307/2013, che per la prima volta partecipano ad uno dei sistemi di qualità riconosciuti a livello comunitario e nazionale e precisamente:

 

 

Principi relativi alla definizione dei criteri di selezione:

 

 

I criteri di selezione saranno definiti con l'attribuzione di punteggi coerenti con i seguenti principi: 

  • Pertinenza e coerenza rispetto alla sottomisura; 
  • Qualità dell'operazione proposta; 
  • Misurabilità e verificabilità dei criteri utilizzati; 
  • Coerenza con gli obiettivi trasversali (ambiente clima e innovazione); 
  • Targeting settoriale, localizzativo, strutturale. 

 

Importi applicabili e tassi di sostegno:

 

Il contributo concesso è pari al 100% della spesa sostenuta e comunque non superiore a euro 3.000,00 all'anno per un periodo di 5 anni. 

 

La presente sottomisura si applica a tutto il territorio regionale. 

 


Contatti