La certificazione fitosanitaria
La certificazione fitosanitaria è necessaria per la merce destinata ai Paesi non aderenti all'Unione Europea, in conformità con la loro normativa e viene rilasciata a seguito di ispezione al momento della partenza nei luoghi di produzione e/o di commercializzazione (dogane ad esempio).

Dal 14 dicembre 2019 è operativo il Regolamento (UE) 2016/2031 relativo alle misure di protezione contro gli organismi nocivi delle piante che modifica e integra, in maniera sostanziale, l'attuale legge fitosanitaria nazionale D. L.gs. 214/05 "Attuazione della Direttiva 2002/89/CE concernente le misure di protezione contro l'introduzione e la diffusione nella Comunità di organismi nocivi ai vegetali a ai prodotti vegetali".

Le ditte che esportano nei Paesi extra europei le merci che necessitano di essere accompagnate dal Certificato fitosanitario per l'esportazione e che non sono inserite nel RUOP,  dal 14 dicembre 2019, non potranno più richiedere certificati fitosanitari per l'esportazione al Servizio scrivente. Se intendono registrarsi devono farlo attraverso la modulistica messa a disposizione da questo Servizio Fitosanitario compilando i seguenti allegati:

 

La Regione Umbria con D.D. n. 12846 del 12/12/2019 ha adottato la sezione regionale del Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP)  al quale devono essere registrati tutti gli operatori professionali che richiedono l'emissione del Certificato Fitosanitario per l'esportazione delle merci verso paesi terzi (extra UE).

 

Si precisa, inoltre, che ai sensi dell'art. 100 comma 1) del Reg. (UE) 2031/16 il Certificato Fitosanitario per l'esportazione nei paesi terzi può essere rilasciato, su richiesta dell'operatore professionale se, oltre alla registrazione al Registro di cui sopra siano soddisfatte le seguenti condizioni:

  • l'operatore professionale ha sotto il proprio controllo la pianta, il prodotto vegetale o altro oggetto destinato all'esportazione;
  • è garantito che tale pianta, prodotto vegetale o altro oggetto rispetta le prescrizioni fitosanitarie per l'importazione da parte del Paese Terzo.

La richiesta del Certificato Fitosanitario deve essere fatta attraverso la procedura informatizzata (obbligatoria dal 1° gennaio 2019) sul portale servizi della Regione Umbria all'indirizzo https://serviziinrete.regione.umbria.it  e per potervi accedere è necessario accreditarsi preventivamente al Sistema Pubblico di Identità digitale (SPID), (Manuale procedura informatizzata per richiesta certificati).

 

Il pagamento della tariffa fitosanitaria, che resta invariata ai sensi dall'Art. 55 del D.Lgs.214/2005, è immediato e realizzabile utilizzando diversi dispositivi (carta di credito, bonifico, bollettino postale ecc.).

I pagamenti della tariffa fitosanitaria possono essere  effettuati mediante C/C postale n. 1004880744 o tramite bonifico bancario - IBAN- IT28H0760103000001004880744

Intestazione: REGIONE UMBRIA SERVIZIO RAGIONERIA E FISCALITA' REGIONALE

Causale: TARIFFA FITOSANITARIA


Contatti

Contenuto con sezione di competenza Certificazioni fitosanitarie .

Sezione Gestione normative fitosanitarie - SFR
Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Ivana Stella
Tel. 075 504 5795
Fax 075 504 5695
Giovanni Davide Piccini
Tel. 075 504 6265
Luca Crotti
Tel. 075 504 5189
Mara Bodesmo
Tel. 075 504 5084
Giampiero Nottiani
Tel. 075 504 5135
Alessandra Marra
Tel. 075 504 5036
Posizione Organizzativa Professionale Interventi per l'innovazione in materia fitosanitaria
Eliana Consolani
Tel. 075 504 6229
Posizione Organizzativa Professionale Interventi in materie fitosanitarie
Giovanni Natalini
Tel. 075 504 6261