Calamità naturali

Calamità naturali
I danni arrecati al settore agricolo da eventi riconducibili ad avversità atmosferiche o calamità naturali possono essere oggetto di indennizzo, come stabilito dal Decreto Legislativo n. 102/2004 e successive modifiche integrazioni. In tali evenienze, la Regione si attiva presso il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo per consentire l'eventuale riconoscimento di benefici economici a favore delle zone colpite, a valere sul Fondo di Solidarietà Nazionale (FSN).

Le procedure per la concessione degli aiuti:

  • Segnalazione del danno (entro 20 giorni dall’evento): l’azienda interessata presenta al Servizio regionale competente per materia la segnalazione del danno redatta sull’apposito modello.
  • Delimitazione dell’area interessata: sulla base delle segnalazioni pervenute, la Regione, per il tramite delle strutture deputate alle verifiche, delimita l’area interessata dall’evento calamitoso. La delimitazione dell’area colpita viene formalizzata mediante decreto del Presidente della Giunta Regionale.
  • Riconoscimento dell’evento calamitoso: Il Mi.P.A.A.F.T., su richiesta della Regione, riconosce il carattere di eccezionalità dell’evento calamitoso a favore delle aree danneggiate, come delimitate con decreto del Presidente della Giunta regionale, e assegna le risorse.
  • Presentazione delle domande: per i danni accertati, le aziende che previamente abbiano effettuato la segnalazione del danno, possono presentare domanda di concessione degli aiuti, a pena di decadenza, nel periodo compreso tra la data di pubblicazione integrale del decreto del Presidente della Giunta regionale nel Bollettino Ufficiale della Regione Umbria ed il quarantacinquesimo giorno successivo alla data di pubblicazione, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, del decreto ministeriale di riconoscimento del carattere di eccezionalità dell’evento calamitoso.
  • Modalità di presentazione delle segnalazioni e delle domande: sia le segnalazioni che le domande devono essere presentate accedendo alla procedura informatizza disponibile nel FRONT END del sito istituzionale della Regione Umbria. 

Chi può richiedere la concessione degli aiuti

Possono beneficiare degli aiuti, le imprese agricole di cui all'articolo 2135 del codice civile, ivi comprese le cooperative che svolgono l'attività di produzione agricola, che risultino:

  • iscritte nel Registro delle Imprese o nell'Anagrafe delle Imprese Agricole istituita presso le Province autonome oppure che risultino esenti dall’obbligo di iscrizione (impresa agricola avente volume di affari inferiore al limite minimo fissato dalle normative vigenti);
  • ricadenti nelle zone delimitate con decreto del Presidente della Giunta regionale, ai sensi dell'articolo 6 del D. Lgs. 102/2004;
  • che abbiano subito danni, superiori al 30 % della produzione lorda vendibile, non inseriti nel Piano di gestione dei rischi in agricoltura

SEZIONE: Interventi connessi alle calamità naturali, alle agevolazioni fiscali e creditizie.
Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Stefania Petrillo
Tel. 075 504 5035 - 328 4148812