7.3B - Interventi per l'accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione online

Il miglioramento della qualità della vita nelle zone rurali in termini di riduzione del digital divide, passa necessariamente anche per l'alfabetizzazione digitale di cittadini ed imprese che determina un consolidamento del tessuto socio-economico di territori spesso ai limiti della marginalità. 

La misura si pone l'obiettivo di introdurre l'uso di internet nella vita quotidiana dei cittadini anche per permettere a tutti di usufruire di servizi messi a disposizione di Enti e strutture pubbliche. Tali interventi potranno passare attraverso la digitalizzazione degli istituti scolastici e dei principali luoghi pubblici di incontro. 

 

 

Tipo di sostegno:

 

  

Sovvenzione in conto capitale. 

 

 

Beneficiari:

 

 

Regione Umbria o altre Amministrazioni Pubbliche. 

 

  

Spese elegibili:

 

  

Spese per la progettazione, la realizzazione e la fornitura all'utente di servizi (compresi hardware e software se necessari) per l'accesso alla banda larga ed ultra larga tramite fibra ottica e/o wireless, comprese le spese tecniche e generali connesse. 

 

 

Condizioni di ammissibilità:

 

 

Interventi nei territori della regione Umbria non raggiunte o insufficientemente raggiunte dalla banda larga ed ultra larga (aree in digital divide). Sono ammessi interventi al di fuori di tali aree, per una quota non superiore al 20% dell'investimento, per la realizzazione di server, data base o altri impianti di gestione pubblica dei servizi offerti. 

 

 

Principi relativi alla definizione dei criteri di selezione:

  • pertinenza e coerenza rispetto alla misura;  
  • qualità dell'operazione proposta; 
  • misurabilità e verificabilità dei criteri utilizzati; 
  • coerenza con gli  obiettivi orizzontali (ambiente, clima e innovazione); 
  • targeting settoriale, localizzativo, strutturale. 

 

 

Importi e tassi di sostegno: 

 

100% della spesa ammissibile dell'operazione. 


contatti