M 16.3.c - Sviluppo e/o commercializzazione di servizi turistici inerenti al turismo rurale

L'azione si propone di favorire la creazione e/o lo sviluppo di partenariati aventi carattere di stabilità tra operatori agrituristi e del turismo rurale, tour operator, soggetti pubblici e privati che operano nel campo della valorizzazione turistica del territorio, al fine di creare offerte turistiche , mettere in rete, promuovere e commercializzare i servizi di turismo rurale.

 

 

Tipo di sostegno 

 

Contributo conto capitale e di altri strumenti finanziari o in combinazione tra le due forme.

 

 

Collegamento ad altre normative

 

 

Beneficiari

 

Piccoli operatori o consorzi di piccoli operatori del settore turistico, agrituristico e dei servizi ad essi connessi ovvero consorzi di operatori e/o loro associazioni.

 

 

Spese elegibili 

 

  • il costo degli studi di fattibilità, elaborazione di strategie di sviluppo e marketing;
  • il costo dell'animazione dei soggetti interessati al fine di rendere fattibile un progetto collettivo;
  • costi per l'allestimento dei locali nei limiti ed alle condizioni di cui all'art. 45 (2) del Regolamento (UE) n. 1305/2013;
  • spese amministrative nei limiti ed alle condizioni di cui all'art. 61 primo comma del Regolamento (UE) n. 1305/2013;
  • costi di promozione, inclusi i costi per l'elaborazione di materiale pubblicitario, lo sviluppo di siti web, la realizzazione di campagne pubblicitarie, la partecipazione a fiere, mostre e/o eventi rilevanti per la commercializzazione dei prodotti turistici e servizi offerti.

 

 

Condizioni di ammissibilità

 

  • Raggruppamento di un minimo di operatori turistici, agrituristici e dei servizi e/o di posti letto commercializzati;
  • Durata dell'accordo minimo 7 anni.

 

 

Principi relativi alla definizione dei criteri di selezione

 

  • qualità del progetto;
  • innovatività della proposta promo commerciale;
  • rilevanza del partenariato in termini di numero di operatori agrituristici e del turismo rurale 
  • interessati;
  • qualità dei pacchetti turistici e dei programmi di commercializzazione proposti;
  • esternalità positive in termini di promozione delle aree rurali coinvolte;
  • ricadute garantite agli operatori agrituristici e del turismo rurale coinvolti in termini di servizi 
  • commercializzati.

 

 

Importi e tassi di sostegno

 

200.000 euro per raggruppamento di operatori ogni 3 anni con un contributo pubblico pari al 70% delle spese ammissibili.


Contatti