Domanda e offerta turistica in Umbria - Anno 2010

I flussi turistici registrati nel corso dell'anno 2010 evidenziano segnali di ripresa rispetto ai flussi del 2009, nel corso del quale si erano maggiormente fatti sentire gli effetti negativi della crisi internazionale.

Nell'anno 2010, infatti, le strutture ricettive umbre hanno dichiarato

2.060.956 arrivi
5.698.208 presenze

con incrementi rispetto al 2009 sia negli arrivi che nelle presenze pari, rispettivamente, al +4,24% e +1,31%.

In quasi tutti i comprensori turistici si sono registrate variazioni positive: in tutti i comprensori sono aumentati gli arrivi, con percentuali di variazione dal +0,44% del Folignate al +8,83% dell'Amerino, passando per il +6,18% del Perugino e dell'Assisano e il +7,89% del Tuderte.
Positive le variazioni nelle presenze in 9 comprensori turistici, dove gli incrementi vanno dal +1,09% dell'Alta Valle Tevere al +9,08 dell'Amerino. Le percentuali negative riguardano l'Eugubino (-0,39%), il Ternano (-2,17%) e il Trasimeno (-6,49).

Lazio (+2,58% e +1,27%), Campania (-0,10% e -1,32%) e Lombardia (+3,21% e +1,60%) si confermano le tre principali correnti interne.

Per quanto riguarda le principali correnti straniere, Paesi Bassi (-5,69% e -6,72%) e Germania (-2,84% e -5,69%) si confermano ai primi posti, pur registrando una diminuzione degli arrivi e delle presenze, mentre al terzo posto tornano i turisti dagli USA (+16,33% e +18,93%). Fra le prime 15 posizioni, incremento medio di circa il +3,0% dei turisti dal Regno Unito; sostanziale aumento dei turisti dall'Austria (+14,30% e +17,21%) e dal Canada +19,24% e +15,58%). Notevole l'incremento dei turisti dall'Australia (+49,63% e +56,22%) e dalla Cina (+55,76% e +38,68%).

L'analisi della stagionalità dei flussi evidenzia percentuali di variazioni positive rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, sia negli arrivi che nelle presenze, a Febbraio, Aprile, Giugno, Settembre, Ottobre e Novembre, con percentuali del +4,09% e +1,38% di Settembre e dal +16,37% e 12,50% di Febbraio.
Nei mesi estivi di Luglio e Agosto si sono avute variazioni positive soltanto negli arrivi (rispettivamente +7,11% e +1,86%), mentre le presenze hanno subito un lievissimo calo (rispettivamente -0,53% e -0,91%); a Gennaio e Marzo si sono avute variazioni positive solo nelle presenze (rispettivamente +1,87% e +2,27%), mentre gli arrivi sono diminuiti, rispettivamente, del -4,92% e -0,76%. Dicembre è risultato l'unico mese con variazioni negative sia negli arrivi che nelle presenze (rispettivamente, -7,16% e -7,41%), nonostante un considerevole incremento di turisti stranieri negli esercizi extralberghieri (+7,45% arrivi e +9,39% presenze)
 


Come fare per

www.umbriatourism.it, il portale ufficiale di promozione turistica dell'Umbria


contatti

Servizio Turismo, Sport e Film Commission - Sezione 'Statistiche del turismo, Portale turistico regionale e Progetti speciali'

La Responsabile

Dott.ssa Serenella Petini
Tel. 0755045878