Autorizzazione ed accreditamento all'esercizio del trasporto sanitario.

Il Regolamento Regionale 23 giugno 2017 n 3   disciplina i requisiti e gli adempimenti per ottenere l'autorizzazione all'esercizio e l'accreditamento dell'attività del trasporto sanitario e prevalentemente sanitario. 

 

Successivamente veniva approvata la modifica al RR n. 3/2017 .

 

Nelle more dell'approvazione da parte dell'Assemblea legislativa dell'ultima modifica al RR n. 3/2017, si è reso necessario adottare la DGR n. 233 del 25/02/2019, al fine di non interrompere il servizio di trasporto sanitario (enucleato nei livelli essenziali di assistenza e obbligatoriamente garantito dalla Regione), per consentire ai soggetti che svolgono tale attività, la prosecuzione della stessa, fino all'entrata in vigore del nuovo regolamento e comunque non oltre il 30 settembre 2019.

 

Il Regolamento Regionale  del 19 marzo 2019 n. 5 recante "Ulteriori modificazioni al regolamento regionale 23 giugno 2017, n. 3 (Disciplina per l'autorizzazione e per l'accreditamento all'esercizio del trasporto sanitario e prevalentemente sanitario)." è stato pubblicato  nel Supplemento ordinario n. 1 al Bollettino Ufficiale della Regione Umbria - Serie Generale - n. 15, del 27 marzo 2019.

 

Successivamente nel supplemento ordinario n. 3 al BUR n. 54 del 23 ottobre 2019, è stato pubblicato il testo coordinato del Regolamento sul trasporto sanitario contenente la seguente modifica

"I soggetti che alla data di entrata in vigore del presente regolamento svolgono

attività di trasporto sanitario in forza di atti emanati dalla Giunta regionale, al fine di poter

continuare tali attività, si intendono autorizzati fino al 30 giugno 2020. Tali soggetti devono

comunque effettuare, entro il 30 novembre 2019, l'adeguamento ai requisiti per

l'autorizzazione di cui all'Allegato A) e quelli ulteriori per l'accreditamento di cui all'Allegato

B)."

 

 

 

Il trasporto a carico del servizio sanitario regionale è assicurato dalle Aziende sanitarie regionali che si avvalgono di personale e mezzi propri.

Qualora le Aziende non siano in grado di assicurare tale attività, possono affidare il servizio a autorizzati ed accreditati mediante una convenzione, attraverso una procedura competitiva.

Il trasporto di urgenza ed emergenza è attribuito in via prioritaria e con affidamento diretto, con convenzione, alle associazioni di volontariato purché l'attività delle associazioni stesse contribuisca effettivamente alla finalità sociale, al perseguimento degli obiettivi di solidarietà ed efficienza di bilancio delle aziende sanitarie ed al rispetto dei principi di economicità, efficacia e non sovracompensazione delle spese sostenute.

 

 

 

 

Maggiori informazioni sul procedimento di autorizzazione e di accreditamento.

 

 


Contatti

Servizio Programmazione dell'assistenza ospedaliera. Accreditamento. Autorizzazioni sanitarie e socio-sanitarie. Valutazione di qualità.

Dirigente Dr. Luca Conti (interim)

Sezione Autorizzazioni sanitarie e socio-sanitarie. Accreditamento istituzionale
Responsabile Dott. Luca L. Orlando
Tel. 075 504 5290
Fax 075 504 5569