Istituzione, composizione, regolamento, criteri di selezione
COS'È?

Il Comitato di Sorveglianza ha il Compito di accertare l'efficacia e la qualità dell'attuazione del POR Umbria FSE 2014-2020 e del POR Umbria FESR 2014-2020.
 

Il Regolamento UE N. 1303/2013, agli articoli 47, 48 e 19 stabilisce le modalità di costituzione, di composizione e le funzioni del Comitato di Sorveglianza del Programma operativo.

Ai sensi dell'articolo 47 Reg. UE n. 1303/2013, il Comitato è istituito entro tre mesi dalla notifica allo stato membro della decisione della Commissione di adozione di un Programma. E' possibile istituire un unico Comitato per più programmi cofinanziati dai fondi SIE.

 

Ruolo e funzioni

Gli articoli 49 e 110 del Regolamento UE n. 1303/2013 disciplinano le funzioni del Comitato di Sorveglianza, di seguito sinteticamente riepilogate.

Il Comitato è convocato almeno una volta all'anno e svolge le funzioni previste dall'art. 110 del Regolamento UE n. 1303/2013.


Esamina:

  • ogni aspetto che incide sui risultati del Programma Operativo;
  • i progressi realizzati nell'attuazione del piano di valutazione e il seguito dato ai risultati delle valutazioni;
  • l'attuazione della Strategia di Comunicazione;
  • l'esecuzione dei grandi progetti;
  • l'attuazione dei piani d'azione comuni;
  • le azioni intese a promuovere la parità tra uomini e donne, le pari opportunità, la non discriminazione, compresa l'accessibilità per persone con disabilità;
  • le azioni intese a promuovere lo sviluppo sostenibile;
  • se del caso, le condizionalità ex ante non sono soddisfatte alla data di presentazione dell'accordo di partenariato e del programma operativo, lo stato di avanzamento delle azioni volte a soddisfare le condizionalità ex ante applicabili;
  • gli strumenti finanziari.


Esamina e approva:

  • la metodologia e i criteri usati per la selezione delle operazioni;
  • le relazioni di attuazione annuali e finali;
  • il piano di valutazione del Programma Operativo ed eventuali modifiche dello stesso, anche quando uno dei due è parte del piano di valutazione comune a norma dell'articolo 114, paragrafo 1;
  • la Strategia di Comunicazione per il Programma Operativo ed eventuali modifiche della stessa;
  • eventuali proposte di modifiche al Programma Operativo presentate dall'Autorità di Gestione.
     

Il POR FSE 14-20 è stato approvato dalla CE con Decisione C(2014) 9916 del 12 dicembre 2014. La Giunta Regionale, con propria Deliberazione n. 270 del 10/03/2015 ha istituito il Comitato di Sorveglianza unico per i POR FSE ed FESR 2014-2020, nell'ottica della massima integrazione delle fasi di programmazione e gestione di tali due fondi. Successivamente con DGR n. 651 del 12/06/2017 e DGR n. 929 del 03.09.2018 è stato fatto l'aggiornamento della composizione dei membri a titolo consultivo. Ai sensi dell'articolo 48 del Reg. UE 1303/2013 e viste le specificità di ciascun fondo, l'Allegato A alla Delibera indicata reca la composizione del Comitato per la sorveglianza del POR FSE 2014-2020, mentre l'Allegato B reca la composizione del Comitato per la sorveglianza del POR FESR 2014-2020.


Il Comitato di Sorveglianza unico ha svolto la sua seduta di insediamento in data 7 luglio 2015, approvando i seguenti documenti:


Contatti

Servizio Programmazione, indirizzo, monitoraggio, controllo FSE
Direzione Regionale Risorse, Programmazione, Cultura e Turismo
Via M. Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Dirigente: Catia Bertinelli
Tel. 075/504.3584 - 6425
Fax 075/504.5568