Bollo auto: veicoli di interesse storico o collezionistico


A decorrere dal 1 gennaio 2016 e per i periodi fissi successivi a tale data, ai sensi del c. 1 dell'art. 1 della Legge Regionale 19 novembre 2015, n. 16, gli importi della tassa automobilistica regionale sono ridotti del 10% per gli autoveicoli ed i motoveicoli, esclusi quelli adibiti ad uso professionale, di anzianità tra i venti e i ventinove anni, classificati d'interesse storico o collezionistico, iscritti in uno dei registri storici previsti dall'art. 60 del D.lgs. n. 285/1992 (Nuovo codice della strada) e dal relativo regolamento attuativo e nei registri dei centri specializzati riconosciuti dalla Regione Umbria.

 

Con D.G.R. 30 novembre 2015, n. 1401, la Giunta Regionale ha confermato l'albo regionale dei centri specializzati, istituito ai sensi della D.G.R. n. 827/2010 ed ha stabilito l'istituzione, da parte di ciascun centro, di un proprio registro storico per le sole finalità di cui alla citata L.R. n. 16/2015, salvo rinuncia dei centri stessi. I proprietari dei veicoli per ottenere la certificazione di rilevanza storica e collezionistica potranno pertanto rivolgersi oltre che ai registri previsti dall'art. 60 del Codice della strada anche ai centri specializzati.

Si precisa che la riduzione della tassa automobilistica decorre dal periodo di imposta successivo alla data di rilascio della certificazione da parte dei registri storici e dallo stesso periodo tributario qualora la certificazione è rilasciata entro il termine per il pagamento del "bollo".


Per il "bollo" con scadenza dicembre 2016 i versamenti possono essere effettuati entro il 1° febbraio. E' possibile effettuare il pagamento on-line in misura ridotta presso le delegazioni e le agenzie Aci  e le  agenzie Sermetra. Inoltre si può pagare anche presso le tabaccherie abilitate  (codice 15 per il calcolo della  riduzione). Il proprietario può effettuare il pagamento anche tramite bollettino postale sul ccp n. 7062 intestato a Regione Umbria – Tasse automobilistiche effettuando in maniera autonoma il calcolo del bollo auto (totale tassa automobilistica dovuta -10% di riduzione).
 

Si evidenzia che con il comma 666 dell'art. 1 della L. 190/2014 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2015)" è stato modificato l'art.63 (Tasse automobilistiche per particolari categorie di veicoli) della legge 21 novembre 2000 n.342. In particolare sono stati abrogati i commi 2 e 3 dell'art.63 che prevedevano il regime di esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per gli autoveicoli e motoveicoli di particolare interesse storico e collezionistico di età compresa tra i 20 e i 29 anni. 
 



 

 

 


Contatti

Servizio Ragioneria e fiscalità regionale
Via Mario Angeloni, 61
Dirigente del Servizio: Dott. Stefano Strona
Tel. 075/5044512

Assistenza Bollo auto - SEDE
Via Mario Angeloni, 61
Fax 075/5044606