Indizi 2021-22: La città delle Donne
Da dicembre 2021 a maggio 2022 – Perugia, Sala Cutu

Teatro di Sacco, Indizi 2021-22: La città delle Donne

www.teatrodisacco.it/stagione-indizi-2021-2022/


Teatro Stabile dell’Umbria
1 dicembre 2021 – 30 maggio 2022

Stagione di Prosa 2021-2022

https://teatrostabile.umbria.it/


La Bella stagione – Spello Teatro Subasio
10 dicembre - maggio 2022

https://www.fontemaggiore.it/eventi-e-news


Mostra: "Custodire l'arte. Dalla Valnerina a Palazzo Baldeschi" – Perugia
“Custodire l’arte” è il titolo della nuova sezione inaugurata a Palazzo Baldeschi al Corso di Perugia.
Mostra:

 Tra le tante opere d’arte salvate nelle chiese, nei musei e nei palazzi danneggiati in seguito al terremoto del 2016, sono tre quelle che hanno trovato una “nuova casa” nelle sale del museo grazie ad un puntuale lavoro di squadra tra la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia con la sua strumentale Fondazione CariPerugia Arte, la Galleria Nazionale dell’Umbria, l’Archidiocesi di Spoleto-Norcia e il Comune di Norcia. 
Si tratta della Madonna adorante il Bambino di uno scultore ignoto dell’Italia centrale, dell’Annunciazione di Giovanni del Biondo e del capolavoro della Vergine Annunciata dell’artista senese Jacopo della Quercia, provenienti rispettivamente dalla chiesa di San Michele Arcangelo a Savelli di Norcia, dalla chiesa dell’Annunziata a Poggio di Croce di Preci e dal Museo della Castellina di Norcia.

Per informazioni sulla mostra: 
FB https://www.facebook.com/fondazionecariperugiaarte
IG https://instagram.com/cariperugiaarte?utm_medium=copy_link
TW https://twitter.com/cariperugiaarte?s=21
Per approfondimenti su Palazzo Baldeschi www.umbriacultura.it


Mostra:“Scultori a Brufa. La strada del vino e dell'arte" – Brufa (Torgiano)
“Scultori a Brufa. La Strada del Vino e dell’Arte” è un percorso all'aperto di sculture contemporanee realizzate da artisti di fama nazionale ed internazionale, che si snoda lungo il crinale della collina e nel borgo di Brufa
Mostra:“Scultori a Brufa. La strada del vino e dell'arte

E’ frutto di un'esperienza artistica nata nel 1987, per volere della Pro Loco di Brufa, in collaborazione con il Comune di Torgiano, che evidenzia il connubio tra la scultura e il paesaggio agrario, modellato nel corso dei secoli dal lavoro dell’uomo, con la coltivazione della vite e dell'olivo. 
Ogni anno viene invitato un artista a collocare in permanenza un’opera sulla collina di Brufa. 
Quest’anno, per la 34a edizione della manifestazione, sarà presentata l'opera permanete "SEGNALE/PORTALE - Architettura/Natura" del Maestro Ugo La Pietra, progetto vincitore dell'avviso pubblico PAC2020 - Piano per l'arte contemporanea promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Per informazioni : 
FB https://www.facebook.com/ProLocoBrufa