5.1.b - Tutela e prevenzione del rischio idrogeologico tramite azioni di adeguamento/ripristino dei corpi idrici superficiali

La sottomisura prevede la realizzazione di opere di ripristino dei danni causati dalle azioni di piena conseguenti a piogge alluvionali  (ripristino argini ed attraversamenti) e  lavori per la ricostituzione ed il consolidamento della efficienza idraulica dei corsi d'acqua (ripulitura straordinaria dell'alveo e delle sponde, risagomatura argini, allontanamento detriti depositati in alveo, palificate di contenimento,ecc.), al fine di garantire le necessarie condizioni di sicurezza per le aziende agricole. 

 

 

Tipo di sostegno:

 

  

Sovvenzione in conto capitale. 

 

 

Beneficiari: 

 

 

Regione o altri enti pubblici da essa delegati. 

 

 

Spese elegibili:

 

 

Spese per la realizzazione dei lavori, la progettazione, la direzione lavori, il collaudo e ogni altro onere collegato. 

 

 

Condizioni di ammissibilità:

 

 

Corso d'acqua interessato da dissesti idraulici, anche a causa di eventi meteorologici avversi.  

 

 

Principi relativi alla definizione dei criteri di selezione: 

 

  • pertinenza e coerenza rispetto alla misura;  
  • qualità dell'operazione proposta;
  • misurabilità e verificabilità dei criteri utilizzati; 
  • coerenza con gli  obiettivi orizzontali (ambiente, clima e innovazione);
  • targeting settoriale, localizzativo, strutturale. 

 

Importi e tassi di sostegno: 

 

Sovvenzione in conto capitale pari al 100% delle spesa ammissibile. 

 

 

 


Contatti