Politiche per i centri storici
La Regione, all'art. 11 del suo Statuto, ha assunto "tra le proprie finalità la qualificazione dell'ambiente urbano, favorendo a tal fine il recupero e la rivitalizzazione dei centri storici". La L.R. n. 13/2009 sul "governo del territorio e la pianificazione" ora recepita dalla legge regionale 21 gennaio 2015, n.1 "Testo unico governo del territorio e materie correlate" annovera tra le finalità specifiche della pianificazione territoriale lo "sviluppo di un sistema di città equilibrato, policentrico e integrato nelle funzioni e nelle rispettive eccellenze, attuato perseguendo l'obiettivo di ridurre il consumo di suolo". Nella particolare situazione umbra, l'assetto policentrico è largamente caratterizzato dall'antico impianto delle città storiche, soggette tuttavia a perdere le loro antiche funzioni a causa della dispersione urbana ed a favore di nuovi attrattori localizzati in aree esterne. La Legge regionale n. 12/2008 "Norme per i centri storici" ora recepita al Titolo III, Capo II della l.r. n.1/2015 "Testo unico governo del territotrio e materie correlate" si propone di avviare un riequilibrio territoriale e di indurre successivamente una inversione di tendenza di questo processo di dispersione che rischia di annullare le stesse centralità urbane consolidate. In particolare la Legge intende fornire alle Amministrazioni locali strumenti di intervento orientati specificamente alla rivitalizzazione dei Centri Storici e alla valorizzazione del vasto patrimonio culturale, di qualità urbana, di attività economiche e sociali in essi custodito.


CONTATTI

Servizio Politiche della casa e riqualificazione urbana
Piazza Partigiani, 1 -06121 Perugia
Giuliana Mancini
Tel. 075 5042734

P.O.P. Programmazione e pianificazione dei centri storici
Piazza Partigiani, 1 -06121 Perugia
Letizia Bruschi
Tel. 075 5042625