Licenza di pesca
Informazioni utili riguardanti la licenza di pesca

L'esercizio della pesca sportiva ed agonistica nelle acque regionali è subordinato al possesso della licenza di pesca:

  • di durata annuale per i residenti in Umbria: importo Euro 35,00;
  • di durata trimestrale per i residenti all'estero: importo Euro 15,00.

La licenza è costituita dalla ricevuta di versamento contenente i dati anagrafici del pescatore (luogo e data di nascita), il suo Codice Fiscale e la causale del versamento.

Il pagamento avviene esclusivamente attraverso il sistema elettronico di pagamento per la Pubblica Amministrazione PagoUMBRIA/PagoPA. Il sistema consente di pagare l'importo online mediante carta di credito, bonifico, sistema PayPal, ed altri oppure in maniera differita producendo un documento che va stampato e presentato per il pagamento presso Uffici Postali, Ricevitorie, Tabaccherie, ATM Bancomat, etc.

 

La validità della licenza di pesca decorre dalla data del versamento della tassa regionale.

In caso di controllo la ricevuta del versamento deve essere esibita unitamente ad un documento di identità valido.

Non sono tenuti all'obbligo della licenza:

a) gli addetti a qualsiasi impianto di piscicoltura durante l'esercizio della loro attività e nell'ambito degli impianti stessi;

b) il personale degli enti pubblici che, a norma delle vigenti leggi, è autorizzato a catturare esemplari ittici per scopi scientifici o di ripopolamento anche in deroga ai divieti vigenti;

c) i minori di quattordici anni;

c-bis) i soggetti di cui all'art. 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate)

 

I cittadini italiani non residenti in Umbria possono esercitare la pesca sportiva ed agonistica nelle acque della regione se in possesso della licenza di pesca sportiva rilasciata secondo le norme vigenti nella Regione o Provincia autonoma di provenienza.

 

La licenza consente la pesca sportiva su tutto il territorio nazionale compatibilmente con la legislazione regionale di settore.

 

Nei laghetti di pesca sportiva l'esercizio della pesca non è subordinato al possesso della licenza e non valgono le disposizioni concernenti i periodi, le misure minime ed il numero di esemplari catturabili.


Direzione regionale Sviluppo economico, Agricoltura, Lavoro, Istruzione, Agenda digitale
Servizio Foreste, Montagna, Sistemi naturalistici e Faunistica-venatoria
dott. for. Francesco Grohmann
Sezione Tutela patrimonio ittico e pesca sportiva
dott.ssa Francesca Crea
Informazioni
Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Paolo Sargenti
Tel. 075 5045066
Fax 075 5045565