Assistenza sanitaria italiani all'estero e stranieri in Italia

Assistenza nell’Unione Europea

 

Tutti i cittadini regolarmente iscritti al Servizio Sanitario Nazionale (SSN), ricevono per posta la Tessera Sanitaria che contiene sul retro la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) che permette di accedere ai servizi sanitari nei Paesi dell'Unione Europea, dello Spazio Economico Europeo (Islanda, Liechtenstein, Norvegia) e della Svizzera.

 

La TEAM dà diritto alle prestazioni medicalmente necessarie durante un temporaneo soggiorno in uno Stato membro dell'U.E., alle stesse condizioni del cittadino residente nel Paese in cui ci si trova. La TEAM non può essere utilizzata per le cure programmate, ovvero se lo scopo del viaggio è quello di ricevere cure.

Per le cosiddette cure di "alta specializzazione", invece, è necessaria una preventiva autorizzazione rilasciata dall'Azienda USL di residenza, sentito il Centro Regionale di Riferimento.

Nel caso in cui l'assistito non abbia ricevuto la TEAM e debba recarsi in uno degli Stati sopra indicati, dovrà richiedere il "Certificato Sostitutivo Provvisorio di Tessera Europea".

 

Riferimenti utili

Cure nell'Unione Europea

 

 

Assistenza nei Paesi extra UE

 

Riferimenti utili

Assistenza sanitaria Paesi extra UE

 

Il Ministero della Salute ha realizzato una guida interattiva, chiamata Se parto per..., utile per avere informazioni sul diritto o meno all’assistenza sanitaria in un qualsiasi Paese UE o extra UE durante un soggiorno o in caso di residenza.

.


Servizio Sistemi informativi sanitari, sanità digitale e innovazione
Dirigente Dr.ssa Sabrina Socci
Tel. 0755045688
Sezione Strumenti e regole per accesso ai servizi sanitari, gestione tecnica mobilità sanitaria, monitoraggio liste di attesa e appropriatezza delle prestazioni erogate
Responsabile Dr.ssa Ombretta Checconi
Tel. 0755045299