Assistenza alla disabilità
Le regioni sono tra le amministrazioni maggiormente coinvolte dalla legislazione sulla disabilità, che affida loro numerosi compiti riguardo il finanziamento, l'erogazione ed il controllo di molteplici servizi.

Quello della disabilità costituisce un tema decisamente impegnativo già a partire dall'assenza di una sua definizione universale (sovente si utilizzano e si confondono impropriamente i termini "invalido, handicappato, disabile o inabile") benché, in realtà, sia già da tempo disponibile una prima caratterizzazione dell'OMS in termini di "riduzione o perdita di capacità funzionale o di attività conseguente ad una menomazione", sia quest'ultima di tipo anatomico, psicologico o fisiologico.

La legislazione intervenuta in questi ultimi anni ha introdotto rilevanti cambiamenti nei servizi riguardando sia gli aspetti sanitari sia quelli sociali, proponendo una ridefinizione delle metodologie di intervento sulla base di alcuni principi quali la programmazione, la partecipazione, la coprogettazione e l'integrazione, al fine di pianificare interventi rispondenti ai bisogni specifici.

Le regioni sono tra le amministrazioni maggiormente coinvolte dalla legislazione sulla disabilità, che affida loro numerosi compiti riguardo il finanziamento, l'erogazione ed il controllo di molteplici servizi.

I provvedimenti normativi relativi agli ultimi anni trovano la loro base nella

 L. 104/92 "Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate"
 

 L. n. 284/97  "Disposizioni per la prevenzione della cecità e per la riabilitazione visiva e l'integrazione sociale e lavorativa dei ciechi pluriminorati";  
 

 L. 162/98,  "Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 104 concernenti misure di sostegno in favore di persone con handicap grave"; 
 

 L.  n. 68/99  "Norme per il diritto al lavoro dei disabili"   
 

 L .328/2000  "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali".
 

La disabilità in età evolutiva rappresenta una delle più grandi priorità di salute. I servizi di salute mentale e riabilitazione nell'età evolutiva affrontano con approccio multidisciplinare i diversi bisogni clinici. 
 

Link Utili

Disabili


Servizio Programmazione sanitaria, assistenza territoriale, integrazione socio sanitaria.

Dirigente
Dr.ssa Paola Casucci
Tel. 075 504 5281
Sezione Assistenza sanitaria di base, specialistica, tutela salute materno-infantile, disabilità e riabilitazione. Cooperazione sanitaria
Responsabile Dr.ssa Michaela Chiodini
Tel. 075 504 5307
Fax 075 504 5569