Pagamento in misura ridotta

La somma determinata in misura ridotta non rappresenta ancora la quantificazione della sanzione dovuta per la violazione in concreto accertata ma il suo pagamento è idoneo ad arrestare il procedimento sanzionatorio.

 

Entro 60 giorni dal ricevimento del verbale di accertamento il trasgressore o l’obbligato in solido deve effettuare il pagamento della sanzione in misura ridotta, pari ad un terzo del massimo della sanzione prevista per la violazione commessa o, se più favorevole, al doppio del minimo della sanzione, ai sensi dell’art. 16 della l. 689/1981 e s.m..

Il pagamento in misura ridotta per violazioni di competenza regionale può essere effettuato attraverso la piattaforma regionale dei pagamenti elettronici al seguente link:

 

PagoUmbria

 

compilando i relativi campi, confermando il bollettino aggiungendolo al carrello e scegliendo o "Pago on line" o "Pago più tardi".

Se non si sceglie di pagare "on line" il bollettino generato si può pagare presso un qualsiasi fornitore di sistemi di pagamento aderente al circuito PagoPA (Uffici Postali, Banche, Ricevitorie, Tabaccai, Supermercati ecc.).

 

 Il pagamento in misura ridotta estingue l’obbligazione e conclude a tutti gli effetti di legge il procedimento di applicazione della sanzione amministrativa.

 Nel caso in cui fossero stati presentati scritti difensivi, questi non vengono esaminati in quanto il pagamento ha estinto il procedimento di applicazione della sanzione.

 


Sezione Sanzioni Amministrative
Corso Vannucci 96
06100 PERUGIA
Responsabile Cinzia Simone
Tel. 075.504.3455
Serenella Giannini
Tel. 075.504.3524

Modulistica