La Cooperazione Territoriale Europea
La Cooperazione Territoriale Europea

 

L’Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea (CTE) è uno dei due obiettivi della Politica di Coesione, volto a promuovere la collaborazione tra i territori dei diversi Stati membri dell’UE mediante la realizzazione di azioni congiunte, scambi di esperienze e costruzione di reti tra attori nazionali, regionali e locali, al fine di promuovere uno sviluppo economico, sociale e territoriale armonioso dell’Unione Europea nel suo insieme.

 

Le componenti della CTE sono tre:

 

1. Programma di Cooperazione interregionale

Coinvolge tutti gli Stati membri dell’Unione Europea e mira a rafforzare l’efficacia della politica di coesione, promuovendo lo scambio di esperienze, l’individuazione e la diffusione di buone prassi.

 

2. Programma di Cooperazione transnazionale

Coinvolge partner nazionali, regionali e locali e comprendente anche la cooperazione marittima transfrontaliera nei casi che non rientrano nella cooperazione transfrontaliera, in vista del conseguimento di un livello più elevato di integrazione territoriale di tali territori.

 

3. Programma di Cooperazione transfrontaliera

Promuove lo sviluppo regionale integrato fra regioni confinanti aventi frontiere marittime e terrestri in due o più Stati membri o fra regioni confinanti in almeno uno Stato membro e un paese terzo sui confini esterni dell’Unione diversi da quelli interessati dai programmi nell’ambito degli strumenti di finanziamento esterno dell’Unione.

 

Policy Learning Platform (PLP)

Le amministrazioni locali, attraverso i servizi presenti nel portale del programma, possono ricevere supporto e consulenza gratuita in diversi ambiti: ricerca e innovazione, competitività delle PMI, economia a bassa emissione di carbonio, ambiente e uso efficiente delle risorse.

Guarda il video sulle PLP - Watch the video on PLP

e scopri di più su www.interregeurope.eu/policylearning

 

Il Programma Interreg Europe lancerà il quinto bando per attività aggiuntive per i 258 progetti già finanziati

Sono 258 i progetti finanziati dal Programma Interreg Europe che potranno partecipare al bando per attività aggiuntive in grado di mitigare la crisi pandemica. Tale misura eccezionale offrirà la possibilità per i progetti approvati di:

  • scambiare ulteriormente esperienze sul modo in cui la crisi influisce sulle questioni affrontate e sulle possibili misure per affrontare e riprendersi dalla crisi;
  • migliorare ulteriormente le politiche di sviluppo regionale per affrontare meglio il periodo di crisi attuale.

L’importo disponibile per il 5 bando è stimato di circa 20 milioni di euro, corrispondente al finanziamento del programma residuo stimato disponibile.

Il budget FESR massimo raccomandato per una richiesta è di 500.000 euro per progetto. Considerando che l’invito si rivolge a progetti approvati, il partenariato dovrebbe in linea di principio rimanere lo stesso. Il Bando sarà lanciato il 1 aprile e resterà aperto fino al 2 luglio 2021.

È previsto un seminario per i partecipanti il prossimo 8 Aprile, la registrazione è disponibile qui.

Per saperne di più

 


La presenza dell Umbria nella Cooperazione Territoriale Europea

Elenco Progetti finanziati in Umbria

Servizio Pianificazione e Coordinamento Fondi europei e nazionali
Via Mario Angeloni 61 - 06124 Perugia
Dirigente: Paolo Reboani
Tel. +39 075 504 5216
Fax +39 075 504 5695
National Contact Point - Interreg EU
Valeria Covarelli
Tel. +39 075 504 5667
Fax +39 075 504 5695