Con il Decreto Legislativo 13 aprile 2017, n. 65 viene progressivamente istituito il Sistema Integrato di Educazione e di Istruzione dalla nascita sino a sei anni. E' una nuova visione del sistema di educazione ed istruzione che individua, nel sistema integrato, la sede primaria dei processi di cura, educazione ed istruzione dei bambini e delle bambine e le cui finalità sono perseguite secondo le modalità e i tempi del Piano di azione nazionale pluriennale.

Per dare corso alla sperimentazione, la Regione Umbria ha istituito, con  Deliberazione di Giunta regionale n. 1246 del 03 novembre 2016 e ss.mm.ii. (DGR 538/2017; DGR 795/2017; DGR 259/2019) il Tavolo inter-istituzionale per realizzare e garantire la migliore percezione della qualità e del valore dei percorsi educativi e didattici che vengono messi in atto e per poter rispondere efficacemente alle nuove esigenze di benessere dei bambini e di sicurezza e partecipazione delle famiglie.

A tale scopo sono state elaborate le Linee Guida  per poter costruire un progetto di sperimentazione per le bambine ed i bambini in età 0-6 anni omogeneo sul territorio regionale.

Con il Piano d'azione nazionale pluriennale - valido per le annualità 2017, 2018, 2019 -  lo Stato ha previsto risorse strutturali nelle leggi finanziarie, tali da poter contare su finanziamenti certi per la programmazione a medio periodo - sia per le Regioni che per le Amministrazioni comunali - al fine di poter raggiungere quei livelli minimi di offerta previsti dal Piano stesso (33% di copertura agli aventi diritto e 75% di copertura dei Comuni, singoli o associati).

Come richiesto dal Piano d'azione nazionale pluriennale deliberato dal Consiglio dei Ministri l'11 dicembre 2017, la Regione Umbria ha provveduto alla programmazione regionale dettagliata  (DGR n.1378 e n. 1355 del 20 novembre 2017) in cui è stata indicata la compartecipazione finanziaria regionale.

I fondi erogati relativi al 2017 sono visibili nella scheda di monitoraggio inviata al MIUR nel mese di luglio 2019.

La legge 107/2015 e il D. Lgs. 65/2017 ribadiscono la necessità non solo dell'estensione ma anche della qualificazione di tutta l'offerta educativa e ricordano più volte l'autonomia e la specificità dei due segmenti che compongono il sistema integrato: i servizi educativi per l'infanzia, nelle loro diverse tipologie, e le scuole dell'infanzia. La Regione Umbria, nel rispetto della diversa storia delle due istituzioni educative, ha (DGR n. 618 dell'11 giugno 2018) portato all'interno di un quadro di riferimento comune un dialogo per la costruzione di un ponte tra di loro. Si è dato avvio ad una sperimentazione di Poli per l'infanzia che poggia su fondamenta sicure: una nuova governance pubblica, un progetto pedagogico coerente, percorsi di formazione iniziale specifici e di formazione continua in servizio, coordinamenti pedagocici territoriali unitari.

Una strada difficile, che esige tempi lunghi di realizzazione, ma anche rispettosa delle culture prodotte nei servizi educativi e nelle scuole dell'infanzia il cui incontro potrà far avanzare sulla strada dell'attuazione del diritto alla cura e all'educazione di ogni bambino fin dalla nascita.

Con il successivo Decreto di riparto n. 687 "Fondo nazionale per il Sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione" per l'anno 2018, lo Stato ha confermato alle Regioni le risorse ripartite per il triennio nella stessa misura approvata dal Decreto 2017, per cui la Regione Umbria con DGR n. 1239 del 5 novembre 2018 ha ripartito la somma di € 3.814.237,00 tra i Comuni del territorio e con DGR n.1199 del 29 ottobre 2018 è stata indicata la compartecipazione finanziaria regionale.

Con l'occasione si precisa che gli interventi da parte dei Comuni dovranno essere riconducibili ad una o più delle seguenti tipologie:

• interventi di nuove costruzioni, ristrutturazione edilizia, restauro e risanamento conservativo, riqualificazione funzionale ed estetica, messa in sicurezza meccanica e in caso di incendio, risparmio energetico e fruibilità di stabili di proprietà delle amministrazioni pubbliche;

• finanziamento di spese di gestione, in quota parte, dei servizi educativi per l'infanzia e delle scuole dell'infanzia, in considerazione dei loro costi e della loro qualificazione;

• potenziamento dei servizi offerti alle famiglie e abbassamento dei costi sostenuti dalle famiglie stesse anche attraverso l'ampliamento del numero di posti in convenzione con i Comuni delle strutture private, nelle more dell'accreditamento dei Servizi educativi da parte degli Enti Locali.

******************************************************************************************************************

Riparto del Fondo ai Comuni

******************************************************************************************************************

Anno 2020

Con DGR n. 599 del 16 luglio 2020: "Decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'università e della ricerca di riparto regionale del Fondo nazionale per il Sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione per i bambini di età compresa dalla nascita fino a sei anni. - Riparto del Fondo ai Comuni per l'anno 2020", sono state assegnate le risorse per l'anno 2020 ai Comuni dell'Umbria che verranno erogate direttamente dal MIUR.

Allegato A - Riparto

Allegato 1 - Criteri di ripartizione del fondo

 

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

EMERGENZA COVID-19  - Anno 2020

DGR n. 350 dell'8 maggio 2020 -  Integrazione alla DGR 1291 del 27.12.2019 - Decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'università e della ricerca di riparto regionale del Fondo nazionale per il Sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione per i bambini di età compresa dalla nascita fino a sei anni – annualità 2019

Anno 2019

Con DGR n. 1291 del 27 dicembre 2019: "Decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'università e della ricerca di riparto regionale del Fondo nazionale per il Sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione per i bambini di età compresa dalla nascita fino a sei anni. - Riparto del Fondo ai Comuni per l'anno 2019", sono state assegnate le risorse per l'anno 2019 ai Comuni dell'Umbria che verranno erogate direttamente dal MIUR.

Allegato A) - Elenco Comuni beneficiari

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

Anno 2018

Con DGR n. 1239 del 05 novembre 2018: "Decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'università e della ricerca n. 687 del 26 ottobre 2018 "Fondo nazionale per il Sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione." Riparto del Fondo ai Comuni per l'anno 2018", sono state assegnate le risorse per l'anno 2018 ai Comuni dell'Umbria ed erogate direttamente dal MIUR.

Allegato A) - Elenco Comuni beneficiari

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

Anno 2017

Con DGR n. 1378 del 20 novembre 2017: "Decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'università e della ricerca recante "Fondo nazionale per il Sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione." Riparto del Fondo ai Comuni", sono state assegnate le risorse per l'anno 2017 ai Comuni dell'Umbria ed erogate direttamente dal MIUR.

Allegato A) - Elenco Comuni beneficiari

******************************************************************************************************************

Seminari Conclusivi

Per la provincia di Perugia il Seminario conclusivo del  "IL SISTEMA INTEGRATO DEI SERVIZI 0-6: DALLA NORMATIVA ALLE PRATICHE"  si è tenuto sabato 8 giugno 2019  dalle ore 9:00 alle ore 13:00 a Perugia, presso l'Auditorium del Centro Congressi Capitini.

Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=Om7dFYidlC4

 

Per la provincia di Terni il Seminario conclusivo si è tenuto il giorno 15 giugno a Terni, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso la Sala Blu di palazzo Gazzoli.

Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=s1muW1siSlM


Contatti

Servizio Istruzione, Università, Diritto allo studio e ricerca
Via Mario Angeloni n. 61
06124 Perugia
Dirigente dott. Giuseppe Merli
Tel. 075/504.5420
Sezione Diritto allo Studio
Responsabile dott.ssa Paola Chiodini
Tel. 075/504.5497
dott.ssa Rita Pigliapoco
Tel. 075/504.5933 - 0744/484.354