Aeroporti
Principali aeroporti in Umbria

 Aeroporto Internazionale dell'Umbria "San Francesco d'Assisi"
Grazie alla sua ubicazione all'interno di un'area di rilevante interesse paesistico, turistico e commerciale, lo scalo perugino è destinato a svolgere un ruolo fondamentale nella programmazione territoriale per lo sviluppo della regione Umbria (per informazioni su orari e servizi www.airport.umbria.it).
Studi e indagini effettuati negli anni passati hanno ravvisato notevoli possibilità di crescita del traffico aereo soprattutto per quanto concerne il traffico turistico, visto il già notevole livello di arrivi e presenze rilevabili in Umbria, dovuto alla qualità che la regione è in grado di offrire nei vari settori (cultura, istruzione, religiosità, natura, eventi, etc.).
Analogamente si può prevedere una marcata crescita anche dei transiti in uscita dal bacino di influenza dell'aeroporto (bacino di utenza stimato in circa 1 milione di abitanti).
In passato le potenzialità offerte dalla presenza dell'aeroporto non sono state sfruttate appieno, soprattutto per le caratteristiche della dotazione infrastrutturale, che presentavano criticità riguardanti principalmente lo sviluppo della pista, le dimensione dei piazzali di sosta e dell'aerostazione, la dotazione e le caratteristiche degli impianti, con inevitabili limitazioni della taglia degli aeromobili utilizzabili.
Di recente invece sono stati ultimati i lavori per l'allungamento della pista e di potenziamento di tutta l'infrastruttura, grazie alla realizzazione di una nuova aerostazione (progetto dell'architetto Gae Aulenti), dei parcheggi per 350 posti auto, degli edifici per la rimessa dei mezzi e la sede dei Vigili del Fuoco, della nuova taxi way, delle nuove strutture di raccordo con la pista, di ulteriori piazzali di sosta per gli aerei. Il tutto per un investimento di circa 42 milioni di ero, di cui 12 coperti con risorse regionali.
Si è infatti stimato che, proprio grazie agli interventi di potenziamento e ammodernamento infrastrutturale, che consentiranno di rafforzare alcune tratte nazionali e ad istituire nuove tratte internazionali, i transiti all'aeroporto di S. Egidio possano raggiungere un volume di gran lunga superiore all'attuale, per puntare gradualmente ai 500.000 passeggeri all'anno.

Aeroporto di Foligno
L'aeroporto di Foligno è destinato a svolgere funzioni integrative a quelle di Perugia.
Negli ultimi anni sono stati effettuati interventi di adeguamento, consistiti nella sistemazione della pista di volo per una lunghezza di 1.100 m e della bretella di collegamento al piazzale di sosta degli aeromobili, con sistemazione dei fondi e finitura superficiale a bitume, ciò al fine di adeguare l'impianto alle esigenze di sviluppo delle diverse attività:
- funzioni di protezioni civile, ad integrazione di quanto già previsto nel Centro Regionale di protezione civile di Foligno, per eventuale base logistica dell'antincendio ecc.
- sviluppo del turismo aereo, attraverso l'aeroclub, il potenziamento del volo a vela nonché l'organizzazione di voli sull'Umbria;
- funzioni di supporto logistico alle imprese aeronautiche già presenti a Foligno.
 


contatti

Servizio Infrastrutture per la mobilità e politiche del trasporto pubblico
Piazza Partigiani 1 -06121 Perugia
Dirigente: Arch. Maurizio Angelici
Tel. 075 504 2660
Fax 075 504 2732
Sezione Infrastrutture ferroviarie, aeroportuali per le merci e la mobilità in generale
Piazza Partigiani 1 -06121 Perugia