I patti per la lettura e il piano regionale

La Regione Umbria ha fatto propri gli intendimenti della Legge n. 15/2020 “Disposizioni per la promozione e il sostegno della lettura” ed ha costituito un Tavolo di lavoro interistituzionale con il compito di stabilire le priorità di intervento nell’ambito delle politiche pubbliche di promozione della lettura, di definire gli obiettivi e le azioni strategiche del nuovo Piano regionale per la lettura e di redigere gli schemi dei Patti per la lettura, quello “locale di Zona/Intercomunale” e quello “regionale”, necessari all’attuazione del Piano.

Il Tavolo interistituzionale per la lettura è composto da: - rappresentati della Regione Umbria (per i Servizi Cultura, Sociale, Istruzione, Sanità), -  dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria, - dell’ANCI Umbria, - dei Comuni capofila delle 12 Zone Sociali umbre, - delle ASL Umbria 1 e 2, - dell’Associazione Culturale Pediatri Umbria,-  dell’Associazione Italiana Biblioteche Sezione Umbria, - dell’Associazione Editori Umbri, -  dell’Associazione Librai Italiani, - della Scuola Polo dell’Umbria (art. 5 Legge 15/2020), -  dell’Associazione dei bibliotecari ecclesiastici italiani. Il Tavolo interistituzionale si è insediato l’11 marzo del 2021, alla presenza del Direttore del Centro per il libro e la lettura, e si è occupato di raccogliere dati di contesto, redigere lo schema tipo di Patto locale di Zona/Intercomunale per la lettura il Piano regionale per la lettura.  

Il Piano regionale triennale per la lettura, adottato con DGR 1187/2021, individua per gli anni 2021-2023 cinque ambiti di intervento strategico per sviluppare e rafforzare azioni di sistema: 

  • la promozione della lettura precoce in famiglia;
  • la promozione della lettura nelle scuole;
  • il potenziamento delle Biblioteche pubbliche;
  • la lettura come diritto fondamentale di tutti i cittadini;
  • il superamento del digital divide.

Tutte le azioni del Piano regionale per la lettura si muovono nello scenario dell’Agenda Onu 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e tengono in considerazione gli indicatori statistici del “Quadro conoscitivo strategico territoriale della Regione Umbria”, il documento della Regione Umbria che analizza il posizionamento della regione rispetto ai 17 obiettivi dell’Agenda individuando criticità e punti di forza da valorizzare.

Strumenti attuatori del Piano regionale e dei principi della Legge n.15/2020 sono il Patto regionale per la lettura, siglato dai membri del Tavolo interistituzionale, e i Patti locali per la lettura firmati in tutte le dodici Zone sociali dell’Umbria  dai Comuni (92), i Distretti sanitari (12), le Scuole e numerosi altri soggetti pubblici e privati interessati a promuovere la lettura.

I Patti locali per la lettura sono pubblicati nel database del Centro per il libro e la lettura: Patti per la lettura 

Consulta:

DGR 1187/2021 Approvazione Piano regionale per la promozione della lettura e schemi

Piano regionale per la lettura  

Patto regionale per la lettura 

Schema Patto locale per la lettura 

Legge n. 15/2020 “Disposizioni per la promozione e il sostegno della lettura”. Avvio percorso Patto regionale per la lettura 


Resp. Sezione Biblioteche e archivi storici, Patti per la lettura, Welfare culturale
Via M. Angeloni n.61
Dott. Olimpia Bartolucci
Tel. 075 504 5426
Sezione Biblioteche e archivi storici, Patti per la lettura, Welfare culturale
Via M. Angeloni n.61 06124 Perugia
Gianfranca Chiaretti
Tel. 075 504 5464