Archivi Storici
L'Umbria possiede un grande patrimonio archivistico pubblico e privato la cui valorizzazione viene affidata alle disposizioni della L.R. n.37/90.



 La Regione promuove gli archivi storici e le loro raccolte documentarie sia attraverso il sostegno, organizzativo e finanziario a progetti di diffusione della loro conoscenza (guide, censimenti e realizzazione della banca dati "Anagrafe degli archivi", interventi di riordino, di inventariazione e di digitalizzazione degli inventari),sia mediante  il finanziamento di progetti di riqualificazione, ampliamento e ristrutturazione delle sedi.
Il lavoro realizzato negli anni scorsi, in collaborazione con la Soprintendenza archivistica per l'Umbria, ha portato alla formazione di una ricca raccolta di inventari d'archivio e ad un  censimento che ha dato luogo alla pubblicazione della guida "Archivi dell'Umbria. Guida generale" (2008), testimonianza della complessità e della ricchezza del patrimonio archivistico storico.

Il patrimonio documentario rappresenta per un territorio non solo il sedimento della sua storia, ma anche la testimonianza dei modi in cui le istituzioni, le famiglie e le persone che vi hanno vissuto hanno conservato e tramandato memoria di sé. 
Al fine di fornire notizie sulle diverse tipologie documentarie conservate nei diversi fondi archivistici, la Regione Umbria, in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica per l'Umbria e gli Archivi di Stato di Perugia e Terni, ha elaborato nel 2005 il progetto .Doc Polo informativo degli Archivi umbri.

Il progetto ha portato l'Umbria ad essere propositiva nell'ambito del panorama nazionale per quanto concerne la descrizione, gestione e valorizzazione del patrimonio archivistico. La rilevanza del progetto posto in essere ha comportato successivamente la stipula di una Convenzione tra il Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali -Direzione Generale per gli Archivi- e la  Regione Umbria, che aveva come obiettivo un ulteriore sviluppo del progetto ".DOC" quindi della valorizzazione degli Archivi storici umbri.

Successivamente  il 25 marzo 2010 è stato siglato un Accordo tra il Ministero per i Beni e le Attività  Culturali, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l'Unione delle Province d'Italia e l'Associazione Nazionale Comuni Italiani con l'obiettivo di favorire e promuovere la più ampia conoscenza del patrimonio archivistico nazionale attraverso la realizzazione del Sistema Archivistico Nazionale (SAN)

L'Umbria, assieme ad Emilia Romagna, Piemonte e Lombardia, rientra tra le quattro Regioni prime in Italia ad aver realizzato un polo archivistico regionale nell'ottica dell'interoperabilità con il Sistema Archivistico Nazionale (SAN).

 

 

 


Contatti

Servizio Valorizzazione risorse culturali, Musei, archivi e biblioteche
Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
La Dirigente Dott.ssa Antonella Pinna
Tel. 075 504 5405