Poli di Innovazione
Strumento volto a stimolare l'attività innovativa incoraggiando l'interazione intensiva, l'uso in comune di installazioni e lo scambio di conoscenze ed esperienze, nonché a contribuire in maniera effettiva al trasferimento di tecnologie, alla messa in rete e alla diffusione delle informazioni tra le imprese e gli organismi di ricerca che costituiscono il Polo.

In attuazione della D.G.R. 27 luglio 2009, n. 1116, il 23 marzo 2010 è stato approvato, a seguito di concertazioni, il primo bando rivolto alla creazione di Poli di Innovazione.
Si tratta di una misura rivolta ad aggregazioni di imprese e organismi di ricerca che si costituiscono in forma di società di capitali, consorzi o soc. consortili per l'uso in comune di istallazioni e lo scambio di conoscenze ed esperienze, nonché per il trasferimento di tecnologie, messa in rete e diffusione delle informazioni tra le imprese che costituiscono il Polo stesso.


Sono previsti contributi al Polo di Innovazione sia per investimenti per la creazione, l'ampliamento e l'animazione, oltre a contributi a spese di funzionamento per l'animazione del Polo medesimo.


A seguito delle attività di concertazione con le imprese, gli organismi di ricerca e le associazioni di categoria, sono state individuate quattro piattaforme tecnologiche di riferimento per la creazione dei Poli di innovazione:

  • Efficienza energetica e fonti rinnovabili;
  • Scienze della vita;
  • Meccanica avanzata e Meccatronica;
  • Materiali speciali e micro e nano tecnologie.

 


Contatti

Servizio Servizi Innovativi alle Imprese
Dirigente: Edoardo Pompo
Tel. 075.5045082
Fax 075.5045695
Servizio Servizi Innovativi alle Imprese
Responsabile del procedimento: Raffaella Diosono
Tel. 075.5045718
Fax 075.5045695