In evidenza
Bando per la selezione di 71.550 operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di servizio civile universale da realizzarsi in Italia e all’estero

E' pubblicato sul sito del Dipartimento delle Politiche Giovanili e del Servizio Civile Universale www.politichegiovanili.gov.it il Bando di selezione per 71.550 operatori volontari da impiegare in progetti di servizio civile universale in Italia e all'estero.
 

Scadenza per la presentazione delle istanze: 10 febbraio 2023, ore 14.00
 

Nella Regione Umbria sono disponibili 86 progetti di servizio civile universale da realizzarsi in Italia, riferibili a 45 programmi di intervento, per un totale di circa 1.009 operatori volontari richiesti.
 

L'offerta nella Regione Umbria è di 199 posizioni nella provincia di Terni e 814 nella provincia di Perugia, di cui: 135 sono riservate ai giovani con minore opportunità; 17 riservate ai giovani con bassa scolarizzazione; 84 ai giovani con difficoltà economiche; 17 ai giovani con riconoscimento di disabilità; 17 a giovani con temporanea fragilità personale e sociale. Per 937 ragazzi sarà anche garantito un percorso di tutoraggio per l’inserimento nel mondo del lavoro.
 

L’elenco dei progetti è consultabile nel sito del servizio civile universale nella pagina dedicata al bando nell’area “Scegli il tuo progetto in Italia” da cui è possibile effettuare una ricerca mirata anche per territorio regionale, provinciale o comunale di interesse.
 

Per partecipare: redigere correttamente la domanda che è compilabile esclusivamente online attraverso la piattaforma dedicata DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it
 

Per accedere alla piattaforma DOL: occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Per la Domanda On-Line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2. Invece, i cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo la procedura disponibile sulla home page della piattaforma. 
 

Possono presentare domanda i giovani regolarmente residenti in Italia che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e non superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda
 

Ai giovani partecipanti al servizio civile è riconosciuto un assegno mensile per lo svolgimento del servizio pari d Euro 444,30, che potrebbe essere incrementato sulla base della variazione, accertata dall'ISTAT, dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati.
 

Per maggiori approfondimenti:

Informativa del bando

Bando servizio civile universale - ordinario 2022