In evidenza

Contenuto con sezione di competenza Protezione civile .

Emergenza alluvione 15 settembre 2022
Avviata la ricognizione dei danni: fissate le scadenze al 4 e al 9 gennaio 2023

Sono prossime le scadenze per la ricognizione dei danni subiti dal territorio dei Comuni di Gubbio, di Pietralunga e di Scheggia e Pascelupo, per la riparazione dei danni subiti dai privati cittadini e dai titolari di attività economiche. Tale ricognizione ha lo scopo di conoscere i danni subiti dai territori interessati al fine di stanziare eventuali risorse disponibili con successiva delibera del Consiglio dei Ministri.

 

La scadenza per cittadini e titolari di attività economiche per presentare le domande di contributo ai Comuni è fissata al 4 gennaio 2023: entro tale data vanno inviati il modello B1 (Allegato 1) ed il modello C1 (Allegato 2), debitamente compilati e sottoscritti, all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune interessato e, per conoscenza, all’indirizzo e-mail stibaldi@regione.umbria.it del Dirigente del Servizio Protezione civile ed Emergenze della Regione Umbria. Alla medesima comunicazione vanno uniti anche i formati editabili al fine di agevolare gli adempimenti successivi (i formati editabili degli allegati sono disponibili nella sezione "Modulistica" a destra della pagina Emergenze in corso).

 

La scadenza per i Comuni e per gli altri soggetti pubblici interessati, per l’invio alla Regione Umbria della ricognizione delle domande ricevute, è fissata al 9 gennaio 2023. Entro tale data vanno inviate all’indirizzo e-mail stibaldi@regione.umbria.it del Dirigente del Servizio Protezione civile ed Emergenze della Regione Umbria:

  • le domande di contributo dei cittadini e titolari di attività economiche complete della parte di competenza comunale per i modelli C1 e la tabella di sintesi delle istanze dei privati e delle attività economiche e produttive (Allegato 3);
  • tutte le schede intervento (Allegato 4) e il quadro sinottico degli interventi (Allegato 5);

Tale ricognizione attuata dal Commissario delegato non costituisce riconoscimento automatico dei relativi contributi e finanziamenti, a cui provvederà -eventualmente- secondo criteri e modalità attuative fissati con propri provvedimenti, previa delibera del Consiglio dei Ministri.

 

Documenti

Per approfondimenti è stato redatto un apposito articolo esplicativo a cura del Dirigente del Servizio Protezione civile ed Emergenze e che ti invitiamo a consultare. Atti, documenti e allegati sono scaricabili qui sotto.

 

Deliberazione dello stato di emergenza - Delibera del Consiglio dei Ministri 4 novembre 2022 

Primi interventi urgenti di protezione civile - Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 946 del 22/11/2022

Avvio ricognizione dei danni del Commissario delegato della Regione Umbria - Determina  dirigenziale n. 13531 del 22/12/2022

Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per l'immediato sostegno alla popolazione - Modello B1 (Allegato 1 - .pdf 459 kb)

Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per l'immediata ripresa delle attività economiche e produttive - Modello C1 (Allegato 2 - .pdf 522 kb)

Sintesi delle domande delle istanze dei privati e delle attività economiche e produttive - Tabella di sintesi (Allegato 3 - .pdf 179 kb; .xlsx 13 kb)

Interventi - Scheda intervento (Allegato 4 - .pdf 410 kb; .doc 37 kb) e Quadro sinottico interventi (Allegato 5 - .pdf 209 kb; .xlsx 22 kb)

 

Le versioni editabili degli allegati sono disponibili alla pagina Emergenze in corso.


Contenuto con sezione di competenza Protezione civile .

Servizio Protezione civile ed Emergenze

Ing. Stefania Tibaldi
Tel. +39 0742 630701
Fax +39 0742 630790