Comunicazioni Obbligatorie
Pubblica Amministrazione: Modalità telematiche di comunicazione

Le comunicazione obbligatorie sono le procedure tramite le quali le imprese comunicano, alle varie pubbliche amministrazioni, i dati relativi a trasformazioni, proroghe, cessazioni dei rapporti di lavoro, ecc.
Con il Decreto Interministeriale 30 ottobre 2007 è stato stabilito che le comunicazioni obbligatorie devono essere inviate tramite l'utilizzo di un sistema telematico.
Il Sistema Telematico per le Comunicazioni Obbligatorie permette l'invio on-line delle comunicazioni di instaurazione, proroga, trasformazione, cessazione di un rapporto di lavoro, secondo i modelli predefiniti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, da parte di tutti i soggetti obbligati/abilitati.
Tale Comunicazione sostituisce, con un'unica trasmissione plurivalente, le vecchie modalità di comunicazione:

  • ai Centri per l'impiego (CPI), per il monitoraggio del mercato del lavoro;
  • all'INPS, o altri entri previdenziali (l'ENPALS, l'INPDAP, l'IPSEMA) per il versamento dei contributi previdenziali;
  • all'INAIL, per il versamento del premio di assicurazione contro gli infortuni;
  • al Ministero del Lavoro, per i controlli da parte della Direzione Provinciale del Lavoro attraverso gli Ispettori del Lavoro.

Nella sottosezione "Disciplinare regionale delle comunicazioni obbligatorie" è disponibile l'accesso al sistema telematico SARe, completo di tutte le informazioni utili.


contatti

Contenuto con sezione di competenza Comunicazioni aziendali obbligatorie .

SERVIZIO PROGRAMMAZIONE, INDIRIZZO, MONITORAGGIO, CONTROLLO FSE ED INNOVAZIONE DI SISTEMA -------- Sezione: Sistema Informativo, altri sistemi informativi e applicativi connessi per la Programmazione Comunitaria FSE
Via M. Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Paolo Monachina (Responsabile Sezione)
Tel. 075 504.5735
Fax 075 504.5568

Modulistica

Contenuto con sezione di competenza Comunicazioni aziendali obbligatorie .

Non ci sono risultati.