Informazioni sull'edilizia archivistica

In base a quanto stabilito dal Codice dei Beni culturali e del Paesaggio e dando attuazione agli artt. 19,20,21 della L.R. 37/90, la Regione finanzia interventi di edilizia archivistica al fine di perseguire i seguenti obiettivi:

a)    la conservazione,  la fruizione, e la valorizzazione dei beni archivistici;
b)    la riqualificazione,  l'ampliamento, la ristrutturazione delle sedi;
c)    lo sviluppo diffuso ed omogeneo degli istituti archivistici, ai fini dello studio, della ricerca e della promozione.

In tempi recenti  si è adottata una politica organica di intervento per adeguare le sedi che conservano fondi archivistici di diversa natura: statali, di enti pubblici, privati, ecclesiastici e prodotti da numerose altre categorie di soggetti, dalle più diffuse e antiche istituzioni locali alle persone e alle famiglie. A partire dal 2000 sono stati posti in essere degli specifici criteri di programmazione finalizzata alla valorizzazione del ricco patrimonio documentario e all'adeguamento delle sedi archivistiche dei Comuni umbri. Esempio, fra tutti, è il progetto "Sistema Archivistico della Valnerina", finanziato con risorse comunitarie, che ha reso possibile un intervento organico di  ristrutturazione delle sedi, sia dal punto di vista edilizio che impiantistico, in 10 archivi storici dei Comuni della Valnerina.


Contatti

Servizio Valorizzazione risorse culturali, Musei, archivi e biblioteche
Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
La Dirigente Dott.ssa Antonella Pinna
Tel. 075 504 5405