Aggregatore Risorse

Torna alla Pagina
Indietro

Ecomusei

Ecomusei
Sono "musei diffusi" finalizzati alla conservazione, interpretazione e valorizzazione dei beni materiali ed immateriali in territori connotati da forti peculiarità storico-culturali, paesistiche ed ambientali; processo che coinvolge le comunità locali, ed accompagna le trasformazioni del territorio nel quadro di uno sviluppo economicamente sostenibile e ambientalmente compatibile


Con la legge regionale n. 34 del 14 dicembre 2007 "Promozione e disciplina degli Ecomusei", la Regione Umbria riconosce gli ecomusei come strumenti per tramandare, valorizzare e rafforzare i legami museo-comunità e uomo-territorio.

La Regione Umbria non istituisce gli ecomusei ma li promuove e li disciplina per inserirli organicamente nel quadro normativo e programmatorio regionale, per ricostruire e testimoniare, con il coinvolgimento degli abitanti, la memoria storica, i patrimoni materiali e immateriali, l'ambiente ed il paesaggio, i saperi e le pratiche delle popolazioni locali, anche attraverso la promozione del territorio basata sulla cultura della sostenibilità.

Un apposito Comitato Tecnico Scientifico nominato con decreto della Presidente della Regione, valuta i progetti di fattibilità presentati dagli Ecomusei ai fini del riconoscimento regionale ed elabora indicazioni e valutazioni periodiche sul loro funzionamento.