Difesa integrata
Il PAN dal 1 gennaio 2014 ha reso obbligatoria il metodo di difesa integrata per tutte le aziende agricole e distingue 3 diverso livelli: difesa integrata di base - obbligatoria; difesa integrata volontaria; agricoltura biologica

 

La difesa integra di base obbligatoria, in accordo con quanto sinteticamente indicato nell'allegato III  del Dlgs. 150/2012, non prevede il rispetto di disciplinari di produzione per le diverse colture, ma l'adozione di tecniche di  prevenzione, associata al monitoraggio delle infestazioni, delle infezioni e delle infestati e, l'utilizzo di tutti i mezzi fisico, chimici ed agronomici per il controllo dei parassiti, prevedendo l'utilizzo di prodotti fitosanitario con il minor rischio per la salute dell'uomo e dell'ambiente. Le aziende devono disporre di bollettini di difesa integrata per le principali colture ed avere conoscenza diretta, o tramite una rete di informazione specifica, dei dati fenologici, meteorologici  e fitosanitari per poter predisporre programmi idonei  programmi di difesa.

 

In questa pagina è possibile consultare, nella sezione Documenti, i bolletini di difesa integrata  predisposti dal SFR.

 

La difesa integrata volontaria si base sul rispetto dei disciplinari di produzione integrata previsti dal Sistema di qualità nazionale di produzione integrata  SQNPI  - Legge n.4 /2011 e dal  Reg. CE 1107/2009, per la scelta delle sostanze attive da utilizzare.

L'agricoltura biologica prevede l'applicazione di quanto indicato  dal Reg. CE n.834/2007.

 

DISCIPLINARI REGIONALI DI PRODUZIONE INTEGRATA

Ogni anno vengono predisposti ed approvati i disciplinari regionali relativi alla produzione integrata, sulla base delle linee guida nazionali,  dopo che gli stessi  hanno ricevono  il parere di conformità  da parte del Gruppo Difesa Integra G.D.I., istituto presso il MiPAAF.


I disciplinari di produzione regionali, approvati annualmente, sono elaborati sulla base delle indicazioni tecniche  dell'allegato III del Dlgs.n. 150/2012, e rispondono alle  problematiche agronomica e di difesa fitosanitaria delle produzioni regionali.

Con la D.D. n. 4080/2016  "Disciplinare di produzione integrata della Regione Umbria. Sezione "Difesa fitosanitaria e controllo delle infestanti. Annualità 2015-2016." sono stati approvati i disciplinari per l'annata agraria 2015 - 2016. In particolare nell' Allegato A alla D.D. n.4080/2016 vengono indicati  le norme generali,  le prescrizioni per le colture erbacee, le colture frutticole,  le colture orticole , le colture da seme, i piccoli frutti ed i miscugli - BUR n.26 01/06/2016 supplemento ordianario n.8

  • AUTORIZZAZIONE ALLE DEROGHE ALLE NORME DEI DISCIPLINARI DI PRODUZIONE INTEGRATA PER L'IMMISSIONE DI NUOVE SOSTANZE ATTIVE SUL MERCATO

Qualora durante l' annata agraria fossero registrati nuovi formulati commerciali, non classificati come T+ e T, Il Servizio fitosanitario regionale rilascia specifica autorizzazione all'impiego di nuove sostanze attive sul mercato, fatto salvo il successivo inserimento degli stessi formulati nelle norme tecniche al momento dell' aggiornamento annuale.

La modulistica "Schema di domanda per la richiesta di autorizzazione alla deroghe delle norme dei disciplinari di produzione integrata per l'immssione di nuove sostanze attive" è disponibile a lato nella apposita sezione.

 

  • AUTORIZZAZIONE ALLE DEROGHE ALLE NORME DEI DISCIPLINARI DI PRODUZIONE INTEGRATA 

Le aziende, in seguito al verificarsi di avversità biotiche ed abiotiche possono richiedere al Servizio Fitosanitario della Regione Umbria, particolari deroghe per  impieghi di trattamenti fitosanitari non previsti dal disciplinare in oggetto.

Le deroghe rilascia l'autorizzazione alla deroga al disciplinare diproduzione integrata, a seguito di specifica richiesta scritta dell'azienda o di tecnici delegati, utilizzando l'apposito "schema di domanda di deroga alle norme dei disciplinari" disponibile a lato nella sezione modulistica, contenente le seguenti indicazioni:

  • intestazione ed ubicazione dell'azienda ;
  • la coltura o i gruppi di colture per le quali si richiede la deroga;
  • l'avversità;
  • le motivazioni che giustificano l'intervento;

Il servizio fitosanitario provvederà tempestivamente a rispondere e comunque non oltre 10 giorni lavorativi successivi alla data di ricevimento, riservandosi la possibilità di eseguire sopralluoghi per accertare la necessità dell'intervento.

Nella sezione Documenti sono riportate le deroghe concesse.

 


 

 


Contatti

Sezione SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE - SFR
Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Responsabile Ivana Stella
Tel. 075 504 5795
Fax 075 504 5695
Giovanni Natalini
Tel. 075 504 6261
Giovanni Davide Piccini
Tel. 075 504 6265
Eliana Consolani
Tel. 075 504 6229
Luca Crotti
Tel. 075 504 5189

Normativa

DD 7313 - 2016 "Disciplinare di produzione integrata della Regione Umbria."

DD 5002 - 2016 "Disciplinare di produzione integrata della Regione Umbria. Sezione "Difesa fitosanitaria e controllo delle infestanti. Annualità 2015-2016." Integrazione "aggiornamento Linee guida nazionali di produzione integrata sezione difesa integrata 2016".

DD 3063 - 2017 -Disciplinare riguardante la difesa fitosanitaria e controllo delle infestanti annata 2015/2016: Integrazione " Aggiornamento disciplinare difesa integrata 2015-2016" e deroga regionale al limite di impiego di prodotti

Allegato (A) alla DD 3063 - 2017 Integrazione alle Linee Guida Nazionali 2017 di difesa integrata e controllo delle infestanti

Allegato (B) alla DD 3063 - 2017

DD 2760 - 2017 Deroga al limite di impiego di prodotti fitosanitari su frumento tenero e duro per il controllo di Septoriosi.

DD 1254 - 2017 "Disciplinare di produzione integrata della Regione Umbria. Sezione "Difesa fitosanitaria e controllo delle infestanti. Annualità 2015-2016." Integrazione "aggiornamento Linee guida nazionali di produzione integrata sezione difesa integrata 2016".

D.D. N. 4080 Disciplinare di produzione integrata della Regione Umbria. Sezione "Difesa fitosanitaria e controllo delle infestanti. Annualità 2015-2016."

Allegato A DD 4080 - 2016 - Umbria norme generali

Allegato A DD 4080 - 2016 - Colture erbacee

Allegato A DD 4080 - 2016 - Colture frutticole

Allegato A DD 4080 -2016 - Colture da seme

Allegato A DD 4080 -2016 Colture orticole

Allegato A DD 4080 -2016 Carciofo

Allegato A DD 4301 -2016 Piccoli frutti e miscugli

DD 4301 -2016 Disciplinare di produzione integrata della Regione Umbria. Sezione "Difesa fitosanitaria e controllo delle infestanti. Annualità 2015-2016." Integrazione schede Piccoli frutti ( Lampone, Mirtillo, Rovo inerme-Mora, Ribes e Uva spina) e Miscuglio Polifita ( Colza, Trifogli, Erba medica ecc….)

D.D. N. 2027 - 2015

Allegato A D.D. n.2027 - 2015

D.D. n.8140 - 2015 Aggironamento disciplinare favino

D.D. n.8401 - 2015 Aggironamento disciplinare coriandolo (coltura portaseme)

Allegato A D.D. n.1175 - 2014

D.D. n.1175 - 2014

Dlgs. 150 - 2012

Reg. Ce 1107 - 2009


Documenti