Flussi turistici - anno 2015

Nell'anno 2015 le strutture ricettive umbre hanno complessivamente dichiarato

         2.394.771      arrivi
         5.910.632      presenze

con una variazione del +3.19% negli arrivi e +0.88% nelle presenze rispetto al 2014.

A livello regionale, si registra un incremento degli arrivi superiore al 3% sia dei turisti italiani che stranieri e una sostanziale stabilità rispetto al 2014 delle presenze dei turisti italiani (+0.29%), a fronte di un aumento più consistente dei pernottamenti degli stranieri (+1.92%).

Nel complesso degli esercizi alberghieri il 2015 si chiude positivamente, con un aumento dei flussi del +2.29% negli arrivi e +3.04% nelle presenze. I turisti italiani fanno registrare un incremento del +2.47% negli arrivi e +3.36% nelle presenze, mentre l'aumento dei flussi dei turisti stranieri è del +1.87% negli arrivi e +2.35% nelle presenze.

Nel complesso degli esercizi extralberghieri si evidenzia un aumento degli arrivi e un calo delle presenze (+5.17% e -1.51%). Positivo l'incremento dei flussi dei turisti stranieri (+6.27% arrivi e +1.56% presenze), mentre gli italiani evidenziano un aumento degli arrivi e una diminuzione delle presenze (+4.73% arrivi e -3.68% presenze).

Le principali correnti italiane si confermano Lazio, Lombardia, Campania, Umbria e Puglia, tutte in aumento rispetto al 2014

Le principali correnti straniere si confermano Paesi Bassi (+2.79% arrivi e -0.99% presenze), Germania (+1.70% arrivi e +1.91% presenze), USA (-0.17% arrivi e +1.94% presenze), Belgio (+3.19% arrivi e -4.37% presenze), Regno Unito (+13.97% arrivi e +11.12% presenze. Notevole l'incremento dei flussi dalla Cina (+16.22% arrivi e +18.36% presenze) che nel 2015 ha raggiunto e superato la soglia dei 100.000 pernottamenti.

L'incidenza dei flussi dei turisti italiani è del 70.4% negli arrivi e 63.2% nelle presenze, mentre quella dei turisti stranieri è del 29.6% negli arrivi e 36.8% nelle presenze.

La permanenza media dei turisti, complessivamente considerati, è mediamente di 2.5 gg (-2.23% rispetto al 2014); 1.9 gg negli esercizi alberghieri (+0.73%) e 3.6 gg negli extralberghieri (-6.36%).

Quanto alla Distribuzione media per tipologia/categoria di struttura, il 53.7% dei turisti ha soggiornato in strutture alberghiere (+2.13%) e il 46.3% in quelle extralberghiere (-2.37%).

L'offerta turistica regionale evidenzia un incremento degli alberghi a 3 e 4 stelle, mentre calano gli alberghi a 1 e 2 stelle e le Residenze d'epoca; nel settore extralberghiero aumentano Affittacamere, Agriturismi, Bed & Breakfast, Case per ferie e Case religiose di ospitalità.

L'indice di utilizzo medio si attesta complessivamente al 20.9% (+0.67% rispetto al 2014); negli esercizi alberghieri è pari al 32.1% (+1.69%) e in quelli extralberghieri è del 14.9% (-1.13%).

 


Come fare per

www.umbriatourism.it, il portale ufficiale di promozione turistica dell'Umbria


Servizio Turismo Commercio Sport - P.O. Professional Statistiche sul turismo e portale turistico regionale

La Responsabile

Dott.ssa Serenella Petini
Tel. 0755045878