Associazionismo
L'associazionismo sociale è l'espressione delle attività di partecipazione, solidarietà e pluralismo per il conseguimento di finalità di carattere sociale, civile, culturale, di ricerca etica e spirituale, promosse dai cittadini costituiti in forma associativa.

La Regione Umbria promuove lo sviluppo dell'associazionismo, salvaguardandone l'autonomia allo scopo di favorire il formarsi di nuove realtà associative e di consolidare e rafforzare quelle esistenti. Con legge regionale regionale 16 novembre 2004, n. 22, in particolare, disciplina:

  • i rapporti tra le istituzioni pubbliche e le associazioni di promozione sociale;
  • il riconoscimento delle associazioni di promozione sociale;
  • l'incentivazione delle attività delle associazioni di promozione sociale;
  • la programmazione regionale delle attività di promozione sociale, assicurando la partecipazione delle associazioni.

Promuove e sostiene le associazioni di promozione sociale iscritte al Registro regionale delle associazioni di promozione sociale attraverso i seguenti interventi:

a) contributi a fondo perduto alle associazioni per specifici progetti previsti da normative regionali;

b) organizzazione e finanziamento di attività di qualificazione, aggiornamento e riqualificazione degli operatori delle associazioni;

c) concessione di uso particolare a titolo gratuito dei beni del patrimonio indisponibile;

d) comodato a titolo gratuito di beni del patrimonio disponibile;

e) erogazione di servizi informativi, di banche dati e di assistenza tecnica;

f) accesso agevolato al credito con criteri e modalità stabiliti con provvedimento della Giunta regionale.

 

 

 

 


Contatti

Servizio Programmazione nell'area dell'inclusione sociale, economia sociale e terzo settore
Dirigente Nera Bizzarri
Tel. 075 5045279
Fax 075 5045569
Sezione Terzo settore e economia sociale
Responsabile Anna Lisa Lelli
Tel. 075 5045252
Fax 075 5045569