attivati numero umbria sanità e pagamento online ticket sanitari: barberini, "un bel segnale di innovazione nella sanità regionale"

(aun)- perugia 8 feb. 017 – Componendo il numero telefonico "800.63.63.63" i cittadini umbri potranno prenotare visite ed esami specialistici senza recarsi allo sportello CUP: lo ha reso noto stamani a Perugia l'assessore regionale alla Salute, Coesione sociale e al Welfare Luca Barberini, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta al Salone d'Onore di Palazzo Donini a Perugia. Presenti, l'amministratore unico di Umbria Salute, Carlo Benedetti, la dottoressa Paola Casucci della Direzione sanità della Regione Umbria.

  "Si tratta di un'innovazione importante – ha detto l'assessore Barberini – frutto di un lavoro di squadra e portato avanti con l'Assessorato regionale all'Agenda Digitale, alla Semplificazione amministrativa e all'Innovazione. Componendo il numero telefonico da telefono fisso o cellulare i cittadini potranno effettuare una prenotazione per visite specialistiche o attività diagnostiche che saranno confermate via SMS, in tempo reale, con un promemoria. Attraverso il NUS si potranno, inoltre, ottenere informazioni sulle prestazioni del Sistema Sanitario Regionale e effettuare i pagamenti online per la collaborazione alla spesa sanitaria".

  L'assessore ha spiegato che il servizio è già operativo e testato grazie alla collaborazione di medici delle USL: "Oggi non diamo l'annuncio di un servizio che attiveremo, quindi di un qualcosa che faremo, ma che abbiamo già fatto e per il quale abbiamo ricevuto riscontri molto positivi – ha spiegato Barberini – Da questo momento partirà una campagna di divulgazione del servizio che è attivo su tutto il territorio regionale e contribuirà a migliorare il rapporto tra i cittadini - che avranno a disposizione un numero telefonico unico per tutte e quattro le Aziende sanitarie - e il sistema sanitario regionale. L'obiettivo finale è quello di migliorare la vita dei cittadini facendo risparmiare tempo ed evitando spostamenti. Ovviamente innalzando la qualità delle prestazioni".

  Nel corso dell'incontro è stato ricordato che la prima fase della campagna di comunicazione è stata avviata nel novembre 2016 e da subito è stato registrato un incremento di telefonate, inoltre sono state ricevute mail di gradimento del servizio: al 31 gennaio 2017 sono state ricevute 21.100 telefonate, passando da una media di 55 telefonate al giorno da settembre in avanti a 170, fino ad arrivare a 452 al 6 febbraio 2017 con un incremento continuo.

Relativamente alle prenotazioni telefoniche fino al 31 dicembre 2016 quelle andate a buon fine sono state 6.300, e 9500 al 31 gennaio 2017. Il tempo di attesa prima di essere messo in contatto con un operatore è di circa 11 secondi.

Nel mese di gennaio 2017 le prenotazioni attraverso il NUS, gestito da Umbria Salute, società partecipata delle Aziende sanitarie, sono state 265, mentre i pagamenti online del ticket oscillano tra 130-150 al giorno.   

Oltre a prenotare, annullare e modificare gli appuntamenti per visite ed esami specialistici, il cittadino avrà la possibilità di interagire in maniera più diretta con gli operatori del NUS, ricevendo informazioni complete su servizi e strutture sanitarie. In pratica si tratta di vero e proprio help desk per tutti i cittadini, un servizio di orientamento nel complesso del sistema sanitario. Per prenotare è necessario avere a disposizione codice fiscale e numero della ricetta medica. Il Nus è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 18.00.

Inoltre è stato ricordato che da circa un anno, è attiva in Umbria la prenotazione online di visite ed esami sanitari: il cittadino dal proprio pc, tablet o smartphone può collegarsi al sito www.cupumbria.it  e procedere in maniera autonoma alla prenotazione di visite specialistiche o esami sanitari, scegliendo la disponibilità e struttura sanitaria a lui più consona. La prenotazione on line ora  è stata allargata a tutte le prestazioni specialistiche ambulatoriali, compresi gli esami di laboratorio, ed è stato attivato un nuovo servizio per il pagamento on line dei ticket sanitari in modalità digitale tramite Pago Umbria e sono state aggiunte più funzioni alla prenotazione on line.

Per prenotare visite specialistiche ed esami sanitari è necessario avere a disposizione codice fiscale e numero della ricetta medica; per pagare è sufficiente avere codice fiscale e numero della prenotazione. 

Per accedere ai servizi del Cup Web è necessario autenticarsi tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), con cui si accede a tutti i servizi on line della pubblica amministrazione.

Pago Umbra è la piattaforma della Regione Umbria per i pagamenti elettronici, collegata a Pago PA piattaforma digitale nazionale dell'Agenzia per l'Italia Digitale - Agid. Il Cup Web è una piattaforma digitale sviluppata da Umbria Digitale, società in house della Regione Umbria.