Tassa diritto allo studio universitario

Il tributo, istituito come tassa regionale dall'art. 3, comma 20, della Legge n. 549/1995, è stato disciplinato con la L.R. n. 29/1996. Il ricavato della tassa per il diritto allo studio è interamente devoluto all'erogazione delle borse di studio e dei prestiti d'onore (Legge n. 390/1991).

A partire dall'anno accademico 2012/2013, l'importo per il pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio universitario è di € 140,00, come stabilito con Deliberazione della Giunta regionale n. 923 del 23/07/2012, di applicazione della norma introdotta dal D.Lgs. n. 68/2012.

Si ricorda che, ai sensi dell'art. 3, comma 20 della Legge 28 dicembre 1995, n. 549, il pagamento del tributo regionale è presupposto essenziale per l'iscrizione ai corsi.

Sono tenuti al pagamento tutti gli studenti che si iscrivono a ciascun anno accademico delle università e degli istituti equivalenti aventi sede legale in Umbria.

Il pagamento della tassa viene effettuato insieme alla rata di immatricolazione o iscrizione ai seguenti istituti con i quali la Regione Umbria ha stipulato apposita convenzione:

  • Università degli Studi di Perugia;
  • Università per gli Stranieri di Perugia;
  • Accademia di Belle Arti "Pietro Vannucci" di Perugia;
  • Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Perugia;
  • Istituto Superiore di  Studi Musicali "G. Briccialdi" di Terni.

Gli studenti che si iscrivono ai corsi del Conservatorio di Musica "Francesco Morlacchi" di Perugia devono versare la tassa regionale per il diritto allo studio universitario di € 140,00 (euro centoquaranta), sul c/c postale n. 143065 intestato a Regione Umbria – Servizio Tesoreria – Via M. Angeloni, 61 – 06124 Perugia, indicando nella causale "Tassa regionale per il diritto allo studio universitario", l'Istituto frequentato e l'anno accademico.
 

Per l'anno accademico 2016/2017, ai sensi dell'art. 1 della legge regionale 21 ottobre 2016, n. 11, gli studenti universitari residenti nei comuni interessati dal sisma del 24 agosto 2016, come individuati con decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze 1 settembre 2016, sono esonerati dal pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio universitario.

 

 

Il rimborso della suddetta tassa per il diritto allo studio universitario è previsto per i seguenti casi:

  • laureati nell'anno accademico precedente a quello a cui si riferisce la tassa versata;
  • studenti che hanno rinunciato agli studi entro 15 giorni dal  pagamento;
  • l'immatricolazione non è stata perfezionata;
  • iscritti contemporaneamente a corsi di studio presso Università e presso Istituti superiori di studi musicali (art. 7 della L.R. n. 8/2013);


N.B. Il rimborso deve essere richiesto entro 3 anni solari successivi a quello del versamento.

L'istanza di rimborso della tassa va inoltrata alla Regione Umbria - Servizio Ragioneria e Fiscalità Regionale - Via Mario Angeloni, n. 61 - 06124 Perugia allegando alla richiesta la seguente documentazione:

  • copia documento di riconoscimento non scaduto
  • copia del versamento in caso di pagamento non dovuto
  • indicazione della modalità di rimborso tra:
    • Accreditamento su c/c postale e/o bancario (indicare l'Istituto di credito presso il quale è intrattenuto il conto corrente nonché il codice IBAN e gli esatti intestatari del conto anche se diversi da chi ha presentato l'istanza);
    • Quietanza diretta presso la Tesoreria regionale fino a Euro 1.000,00.

L'invio potrà essere effettuato tramite:



 


Contatti
Per informazioni:
Dott.ssa Maria Grazia Mancinelli
Tel. 075/5044604
Fax 075/5044606

Servizio Ragioneria e fiscalità regionale
Via Mario Angeloni, 61
Dirigente del Servizio: Dott. Amato Carloni
Tel. 075/5044512
Fax 075/5045566

Sezione Fiscalità attiva regionale e servizi al contribuente
Via Mario Angeloni, n. 61
Responsabile di sezione: Dott.ssa Alfreda Billi
Tel. 075/5044519
Fax 075/5044606