Programmi di Cooperazione Territoriale Europea

La Cooperazione territoriale europea (CTE) è uno dei due obiettivi della programmazione dei fondi Strutturali e di Investimento europei (SIE) 2014-2020. Nell'ambito della nuova fase di programmazione alla CTE è dedicato un regolamento specifico (Regolamento UE n. 1299/2013).

La CTE incoraggia i territori di diversi Stati membri a cooperare mediante la realizzazione di progetti congiunti, lo scambio di esperienze e la costruzione di reti.

Le componenti della CTE sono tre:

  • la cooperazione transfrontaliera fra regioni appartenenti a più Stati membri o a un Paese terzo e considerate limitrofe;
  • la cooperazione transnazionale su territori transnazionali più estesi, che coinvolge partner nazionali, regionali e locali;
  • la cooperazione interregionale che coinvolge tutti i 28 Stati membri dell'Unione Europea.

 

L'Umbria partecipa ai seguenti programmi:


Cooperazione interregionale:

INTERREG Europe  -   http://www.interregeurope.eu/


National Contact Point

Regione Umbria

Servizio Programmazione comunitaria


-ESPON - https://www.espon.eu/main/

-URBACT - http://urbact.eu/

-INTERACT - http://www.interact-eu.net/


Cooperazione transnazionale

-Interreg MED - http://interreg-med.eu/en/home/

-Interreg Adrion - http://www.adrioninterreg.eu/


Cooperazione transfrontaliera

ENI CBC MED -  http://www.enpicbcmed.eu/

in quanto regione aggiunta, è possibile partecipare solo in qualità di partner e non di capofila

 


EUSAIR  - EU Strategy for the Adriatic and Ionian Region

La Strategia Europea per la Regione Adriatico Ionica (EUSAIR) è una delle strategie macro-regionali sviluppate dalla Commissione Europea, insieme ai Paesi e agli Stakeholder dell'area interessata, e adottata nel 2014. La Strategia mira fondamentalmente a creare sinergie e ad accrescere il coordinamento fra tutti territori ricompresi nell'area attraverso lo sviluppo di un approccio macro-regionale alle sfide comuni.

EUSAIR riguarda otto Paesi di cui: quattro Stati Membri EU (Croazia, Greci, Italia, Slovenia)  e quattro non-EU (Albania, Bosnia and Herzegovina, Montenegro, Serbia).

Obiettivo generale è quello di promuovere la crescita economica e sociale nella regione attraverso il miglioramento della sua attrattività, competitività e connettività. La Strategia dovrebbe inoltre giocare un ruolo importante nel processo di piena integrazione europea dei Balcani occidentali. 

EUSAIR in particolare si focalizza su alcune tematiche di interesse comune e considerate altamente rilevanti per i Paesi della Regione Adriatico-Ionica, che sono:

  1. Crescita Blu
  2. Connettività della regione (trasporti ed energy networks)
  3. Qualità dell'Ambiente
  4. Turismo sostenibile

http://www.adriatic-ionian.eu/



CONTATTI

Servizio Programmazione Comunitaria
Via Mario Angeloni 61 06124 Perugia
Dirigente: Claudio Tiriduzzi
Tel. +39 075 504 5690
Fax +39 075 504 5695