Inquinamento acustico
Tra le varie forme di disagio ambientale cui la popolazione di un territorio può essere esposta, l'inquinamento acustico è probabilmente quella che produce effetti più diretti ed immediati nella qualità della vita delle persone.

 

La legge quadro nazionale definisce l'inquinamento acustico, come "l'introduzione di rumore nell'ambiente abitativo o nell'ambiente esterno tale da provocare fastidio o disturbo al riposo e alle attività umane, pericolo per la salute umana, deterioramento degli ecosistemi, dei beni materiali, dei monumenti, dell'ambiente abitativo o dell'ambiente esterno o tale da interferire con le normali funzioni degli ambienti stessi".

 

Rappresenta la forma di inquinamento che più di ogni altra crea una condizione di disagio immediatamente percepita come tale.

 

 La Regione Umbria ha emanato una legge regionale che ha ripartito le competenze in materia tra le varie amministrazioni preposte al governo del territorio (Regione, Province e Comuni), e gli enti di vigilanza e controllo (A.S.L., ARPA), riconosciuto la figura di tecnico competente in acustica ambientale,  e rimandato ad un successivo strumento regolamentare la definizione degli aspetti tecnici e di dettaglio.

 

Con successivo Regolamento regionale 13 agosto 2004, n. 1

  • ha definito in dettaglio metodologie, criteri e modalità attraverso cui i Comuni procedono operativamente alla predisposizione dei Piani di zonizzazione acustica;

  • ha disciplinato le modalità autorizzative per quelle attività temporanee che comportano attività rumorose;

  • ha definito le caratteristiche e le procedure relative alla redazione del "Progetto acustico degli edifici";

  • ha individuato i casi in cui la Valutazione previsionale di clima acustico debba essere predisposta;

  • ha stabilito la casistica ed i criteri per l'elaborazione della Valutazione di impatto acustico;

  • ha individuato i casi in cui le Aziende produttive sono tenute ad intraprendere un'azione di risanamento acustico;

  • ha introdotto i criteri per le valutazione del grado di priorità dei Piani di risanamento

 

 

 

Per approfondire:

 

Catasto acustico regionale

 




CONTATTI

Servizio Energia, qualità dell'ambiente, rifiuti, attività estrattive, bonifiche
Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Dirigente Augusto Buldrini
Tel. 075 504 5119
Sezione efficienza energetica e qualità dell'aria
Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Responsabile Marco Trinei
Tel. 075 504 5956

Modulistica

Tecnici competenti in acustica ambientale