Asse 8 - Terremoto

 

Dotazione finanziaria: euro 56.000.000,00 (pari al 13,6% delle risorse totali del POR)


La Giunta Regionale con deliberazione n. 1500 del 18 dicembre 2017 ha preso atto della  Decisione n C(2017) 7788 del 16 novembre 2017 con cui  la Commissione europea ha approvato la modifica del Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR) 2014 – 2020 della Regione Umbria, mettendo a disposizione ulteriori 56 milioni di euro che vanno a finanziare un "asse terremoto multi obiettivo".


Obiettivi specifici e relative azioni

1. Promozione di nuovi mercati per l'innovazione

  • Sostegno alla generazione di soluzioni innovative a specifici problemi di rilevanza sociale, anche attraverso l'utilizzo di ambienti di innovazione aperta come i Living Labs

2. Consolidamento, modernizzazione e diversificazione dei sistemi produttivi territoriali

  • Supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione di identificati attrattori culturali e naturali del territorio, anche attraverso l'integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, sportive, creative e dello spettacolo, e delle filiere dei prodotti tradizionali e tipici
  • Sostegno al riposizionamento competitivo, alla capacità di adattamento al mercato, all'attrattività per potenziali investitori, dei sistemi imprenditoriali vitali delimitati territorialmente

3. Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico, residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili

  • Promozione dell'eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l'utilizzo di mix tecnologici

4. Riduzione del rischio incendi e del rischio sismico

  • Interventi di microzonazione e di messa in sicurezza sismica degli edifici strategici e rilevanti pubblici ubicati nelle aree maggiormente a rischio

5. Miglioramento delle condizioni e degli standard di offerta e fruizione del patrimonio nelle aree di attrazione naturale

  • Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione di rilevanza strategica tale da consolidare e promuovere processi di sviluppo

6. Miglioramento delle condizioni e degli standard di offerta e fruizione del patrimonio culturale, nelle aree di attrazione

  • Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione di rilevanza strategica tale da consolidare e promuovere processi di sviluppo

7. Riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche

  • Sostegno alla fruizione integrata delle risorse culturali e naturali e alla promozione delle destinazioni turistiche


Principali beneficiari

Enti locali, Società e agenzie regionali, Imprese e aggregazioni di imprese (reti, cluster, ecc..), start-up, soggetti pubblici e privati di ricerca localizzate nei comuni del cratere.

PMI localizzate nei comuni del cratere. Regione Umbria, Enti locali, AFOR (Agenzia Forestale Regionale per il Tratto Casale Volpetti – Serravalle), Società in house.

Per l'azione 8.3.1. e 8.4.1. i beneficiari sono Regione, Amministrazioni Locali, Enti pubblici per i territori con indice di pericolosità sismica 1 e 2 (Zona sismica 1e 2 della DGR 111/12 di cui all'O.P.C.M. 3519/2006).

 

Bandi scaduti:

POR FESR 2014-2020, Asse 8 "Prevenzione sismica e sostegno alla ripresa dei territori colpiti dal
terremoto", Azioni 8.3.1 e 8.4.1 -  edilizia  scolastica. Criteri  di  valutazione e selezione delle operazioni - Scaduto: 20 giugno 2018


Contatti

Servizio Programmazione Comunitaria
via Mario Angeloni 61 06124 Perugia
Dirigente: Claudio Tiriduzzi - Responsabile Comunicazione POR FESR: Valeria Covarelli
Tel. +39 075 504 5667
Fax +39 075 504 5695