Asse 6 - Sviluppo urbano sostenibile

Dotazione finanziaria: euro 30.816.400,00 (pari al 7,5% delle risorse totali del POR)


La Regione Umbria si avvale dell'opportunità di creare un asse per fronteggiare le sfide economiche, ambientali, climatiche, demografiche e sociali delle aree urbane. L'Umbria, pur presentando un insediamento diffuso, evidenzia fenomeni di concentrazione della popolazione e presenza di servizi di rango elevato per aree vaste in alcuni poli urbani individuati, in coerenza con l'Accordo di partenariato, in base a criteri quali-quantitativi, e sono: Perugia, Terni, Foligno, Città di Castello e Spoleto (per approfondire, vai alla pagina dedicata Agenda Urbana "VIVO L'UMBRIA - La città si ravviva"), realtà che, se pur con specificità demografiche, economiche e sociali, presentano la caratteristica di essere nel loro contesto poli di attrazione e traino per lo sviluppo di un'area vasta, potenziali "laboratori di futuro", punti di attacco e fattore necessario per rafforzare la capacità di innovazione dell'intero territorio regionale. 


A tal fine la Regione intende promuovere i 5 poli urbani quali luoghi più innovativi, efficienti e sostenibili per vivere e lavorare, rafforzandone – secondo il paradigma delle smart cities - l'attrattività attraverso una mobilità più sostenibile e intelligente e uno sviluppo dei servizi digitali tali da favorire una migliore accessibilità e fruibilità alle funzioni produttive e di servizio avanzato, agendo anche su motori culturali. 


Obiettivi specifici e relative azioni

 

  1. Digitalizzazione dei processi amministrativi e diffusione di servizi digitali pienamente interoperabili

    - Soluzioni tecnologiche per la realizzazione di servizi di e-Government interoperabili, integrati (joined-up services) e progettati con cittadini e imprese, e soluzioni integrate per le smartcities and communities.
     
  2. Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico, residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili

    - Adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica, promuovendo installazioni di sistemi automatici di regolazione (sensori di luminosità, sistemi di telecontrollo e di telegestione energetica della rete).
     
  3. Aumento della mobilità sostenibile nelle aree urbane

    - Realizzazione di infrastrutture e nodi di interscambio finalizzati all'incremento della mobilità collettiva e alla distribuzione ecocompatibile delle merci e relativi sistemi di trasporto

    - Sistemi di trasporto intelligenti
     
  4. Miglioramento delle condizioni e degli standard di offerta e fruizione del patrimonio culturale nelle aree di attrazione

    - Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione di rilevanza strategica tale da consolidare e promuovere processi di sviluppo


Principali beneficiari
 

I beneficiari di questa azione sono gli enti pubblici dei contesti urbani selezionati e la società in house Umbria Digitale, i Gestori del Trasporto pubblico locale e delle infrastrutture. 


Contatti

Servizio Programmazione Comunitaria
via Mario Angeloni 61 06124 Perugia
Dirigente: Claudio Tiriduzzi - Responsabile Comunicazione POR FESR: Valeria Covarelli
Tel. +39 075 504 5667
Fax +39 075 504 5695