Statuto
Lo statuto, in armonia con la Costituzione, determina la forma di governo e i principi fondamentali di organizzazione e funzionamento della Regione Umbria.

L'art. 123 della Costituzione stabilisce che "Ciascuna Regione ha uno statuto che, in armonia con la Costituzione, ne determina la forma di governo e i principi fondamentali di organizzazione e funzionamento. [...] Lo Statuto è approvato e modificato dal Consiglio regionale con legge approvata a maggioranza assoluta dei suoi componenti, con due deliberazioni successive adottate ad intervallo non minore di due mesi. Per tale legge non è richiesta l'apposizione del visto da parte del Commissario del Governo. [...]"


Il primo Statuto della Regione dell'Umbria è stato deliberato dal Consiglio regionale il 25 novembre 1970 e promulgato dal Presidente della Repubblica il 22 maggio 1971 con la legge n. 344. Nel 1992, con la legge n. 44 dello Stato, il testo originale è stato modificato. Nel 2001, con la definitiva approvazione della riforma costituzionale, si è aperta una vera e propria fase costituente che ha portato all'approvazione del nuovo Statuto, entrato in vigore con la legge regionale n. 21 del 16 aprile 2005.


Contatti

Normativa

Testo vigente dello Statuto della Regione Umbria

Lo Statuto