SFIDE 2
Un progetto che fornisce una seconda opportunità a chi ha sbagliato e un altissimo ritorno per la società
SFIDE 2

Fornire una seconda opportunità a chi ha sbagliato è l'obiettivo del progetto SFIDE 2.

Ha coinvolto 80 soggetti in esecuzione penale esterna, facilitandone l'accesso nel mercato del lavoro, indirizzandoli verso opportunità occupazionali in grado di fornire maggiori garanzie di stabilità e continuità temporale.

Le azioni previste dal Progetto sono state:

 

Attività individualizzata di orientamento e bilancio di competenze (cioé la  valutazione delle conoscenze delle abilità possedute):

  •  corso HACCP della durata di 12 ore per quei soggetti che durante il tirocinio manipolavano alimenti;
  •  corso base di sicurezza sul lavoro della durata di 4 ore.

Tirocinio formativo extracurriculare (cioé realizzato in un luogo di lavoro) accompagnato da individualizzato di tutorship della durata di 6 mesi con indennità di 800 euro a carico del progetto.
 

Attività di sensibilizzazione del contesto economico locale per il miglioramento delle opportunità occupazionali e dell'incontro domanda-offerta di lavoro.


Guarda il DOCUFILM "Oltre i confini della pena" 

un interessante e toccante racconto del progetto di successo "Sfide 2" (Collegamento al canale Youtube FSE Regione Umbria)

 

Per valorizzare e diffondere le metodologie delle azioni intraprese sono state previste attività che coinvolgono l'intero territorio regionale

  • incontri con la cittadinanza;
  • una collaborazione con il corso di laurea in Scienze Sociali dell'Università degli Studi di Perugia, finalizzata ad approfondire le modalità di approccio alle problematiche di relazione nei rapporti con i soggetti in esecuzione penale;
  • incontri di disseminazione in ogni zona sociale con la partecipazione dell'Amministrazione Penitenziaria;
  • una "rubrica" a carattere periodico nell'ambito dei servizi giornalistici della testata "TGR Umbria - Rai Tre"
  • un evento finale.

 

Il ritorno sociale: studi di settore stimano che circa l' 80% dei soggetti che ha scontato una pena commette nuovamente reati. La percentuale riferibile alla recidiva scende al 2% in caso di inserimento in programmi di questo tipo.

 


Contatti