In evidenza
Indietro

La Mediazione Culturale ai tempi del Corona virus non si ferma!

La Mediazione Culturale, garantita dai Progetti regionali FAMI in corso di realizzazione, a seguito dell'emergenza sanitaria COVID e del distanziamento sociale da essa imposto, non si ferma!

Il ruolo della mediazione linguistico culturale in questo preciso momento riassume diverse esigenze utili a tutti i più diversi settori e ambiti di intervento sociale, per questo motivo è stata adattata a livello telematico, tramite interventi di mediazione telefonici o con videoconferenze, per conciliare le esigenze oggettive con l'obbligo comune di evitare il più possibile gli spostamenti per la salvaguardia della salute di tutti.

Il servizio è come sempre gratuito e offerto alle Pubbliche Istituzioni operanti sul territorio della Regione Umbria, dall'ambito scolastico a tutti i servizi pubblici (sanitari e di pubblica utilità). A disposizione un gruppo di mediatori linguistico-culturali, di diversa appartenenza, di diverse lingue e nazionalità, specializzati in vari ambiti di intervento per supportare gli operatori dei servizi pubblici e le scuole nel loro lavoro.

Le richieste di intervento vanno inviate alla Agenzia Regionale di Mediazione linguistico-culturale con sede a Perugia, in via della Viola 1, che risponde tramite email mediazione@cidisonlus.org e mediazione@cooperativacsc.it.

Per l'attivazione dell'intervento vi sarà richiesto di compilare uno specifico format di richiesta di Mediazione culturale a chiamata che dovrà essere timbrato e firmato da un referente dell'ente  richiedente e in cui si dovrà precisare:

  • il nome ed i contatti del Referente dell'Ente (il responsabile dell'attivazione del servizio di mediazione)
  • il nome ed i contatti del Referente per l'intervento di mediazione (la persona in co-presenza con il mediatore durante l'intervento),
  • il motivo della richiesta (breve descrizione),
  • la data e l'orario (proposta, da confermare a seconda della disponibilità dei mediatori) ,
  • la lingua e la nazionalità richiesta per l'intervento di mediazione linguistico-culturale.

La NOVITÀ risiede ovviamente nell'obbligo comune di limitare a estremi casi di necessità le uscite e gli spostamenti dal proprio domicilio: per questo motivo gli interventi di mediazione non verranno effettuati in copresenza ma DIGITALMENTE tramite TELEFONATE o VIDEOCONFERENZE attraverso la più comune delle applicazioni disponibili SKYPE, scaricabile gratuitamente online su computer e dispositivi mobili https://www.skype.com/it/get-skype/.

 

Ogni altra informazione e supporto per attivare l'intervento di mediazione è reperibile su UMBRIAINTEGRA.it al seguente link Agenzia Mediazione

 


contatti

Servizio Programmazione della rete dei servizi sociali, integrazione socio-sanitaria. Economia sociale e terzo settore
Broletto - Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Dirigente Alessandro Maria Vestrelli
Tel. 075.5045686
Fax 075.5045569
Sezione immigrazione, protezione internazionale, promozione della cultura della pace, giovani
Broletto - Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Responsabile Eleonora Bigi
Tel. 075.5045706
Fax 075.5045569