Atti di notifica

 

 

Comunicazione per irreperibilità/morte di avvio del procedimento di apposizione del vincolo preordinato all’esproprio ed all’asservimento e contestuale dichiarazione di pubblica utilità dei lavori di “Anello di collettamento ed accorpamento della depurazione zona Lago Trasimeno 2° lotto - 2° stralcio. Interventi finalizzati al miglioramento depurativo degli agglomerati di Castiglione del Lago, Passignano e Tuoro sul Trasimeno” nei Comuni di Castiglione del Lago e Tuoro sul Trasimeno, ai sensi dell’art. 158-bis del D.Lgs. 152/2006 - Deposito atti.


IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
ai sensi dell’art. 225 della L.R. 1/2015 “Testo unico governo del territorio e materie correlate”, nonché della L. 241/1990 e del DPR 327/2001.
PREMESSO CHE
con nota prot. n. 8444 del 08/10/2020, ai sensi e per gli effetti dell’art. 158-bis del D.lgs. n. 152/2006, è stata indetta la conferenza di servizi in forma semplificata (L. 241/90 art. 14-bis), finalizzata all’ottenimento dei nulla osta, autorizzazioni, atti di assenso per l’approvazione del progetto definitivo dell’intervento “Anello di collettamento ed accorpamento della depurazione zona Lago Trasimeno 2° lotto - 2° stralcio. Interventi finalizzati al miglioramento depurativo degli agglomerati di Castiglione del Lago, Passignano e Tuoro sul Trasimeno” nei Comuni di Castiglione del Lago e Tuoro sul Trasimeno;
con nota prot. n. 8915 del 20/10/2020 è stato comunicato personalmente ai soggetti proprietari delle aree interessate dal suddetto intervento, a mezzo raccomandata A.R., l’avviso di avvio del procedimento di apposizione del vincolo preordinato all’esproprio ed all’asservimento e contestuale dichiarazione di pubblica utilità dell’opera;
non è stato possibile effettuare alcune comunicazioni personali a causa di irreperibilità o morte dei proprietari risultanti da registri catastali, e per l’oggettiva impossibilità di individuare gli effettivi proprietari o conoscerne la residenza, la dimora o il domicilio;
nei casi in cui la comunicazione di avvio del procedimento espropriativo non pervenga agli interessati per assenza o per irreperibilità dei proprietari risultanti dai registri catastali, ai sensi dell’art. 16, co. 7, del DPR 327/2001 e dell’art. 225, co. 7 della L.R. 1/2015, il progetto definitivo può comunque essere approvato;
se risulta la morte del proprietario iscritto nei registri catastali e non risulta il proprietario attuale, ai sensi dell’art. 16, co. 8, del DPR 327/2001 e dell’art. 225, co. 8 della L.R. 1/2015, la comunicazione personale è sostituita da un avviso, affisso per venti giorni consecutivi all’albo pretorio dei comuni interessati e da un avviso pubblicato su uno o più quotidiani a diffusione nazionale e locale e sui siti informatici della Regione e dell'autorità espropriante.

- avviso pubblico