ICT - Information and Communication Technology
Nell'Asse III del POR FESR 2014 - 2020 è stata introdotta una nuova azione 3.7.1. Supporto a soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI, coerentemente con la strategia di smart specialization, con particolare riferimento a: commercio elettronico, cloud computing, manifattura digitale e sicurezza informatica, ai fini del perseguimento dell'obiettivo specifico "Nascita e consolidamento delle micro, piccole e medie imprese".

Con questa azione la Regione Umbria intende diffondere l'utilizzo di strumenti avanzati di ICT, sostenendo i progetti delle micro e piccole imprese nei seguenti ambiti: commercio elettronico, cloud computing, manifattura digitale e sicurezza informatica. In particolare l'azione mira a sostenere l'impresa nelle aree della commercializzazione e della distribuzione, della progettazione e costruzione delle reti di produzione, della gestione interna, con progetti che impattano anche sulla componente organizzativa promuovendo in modo diffuso l'innovazione nei processi, nei prodotti e nella gestione aziendale.

_____________________________________________________________________________

                          

   Bridge to digital 2020

 

Stato attuazione istruttorie in corso:

concluse le attività di valutazione

per le prime 300 richieste

 

vedi nel dettaglio: Aggiornamento al 20/10/2020

 

A seguito delle numerose richieste di informazioni è stato attivato il seguente numero telefonico dedicato alle richieste di chiarimento di tipo amministrativo

075 5046030

attivo dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00

 

le richieste di informazioni che riguardano gli aspetti tecnici devono essere inoltrate all'indirizzo

bridgetodigital@regione.umbria.it

 

Webinar 3 giugno 2020

guarda il Video

sfoglia le Slides

FAQ

aggiornate al 19/06/2020

 

Aggiornamento 20/10/2020

 

A seguito dell’approvazione  dell’ordine istruttorio delle richieste di agevolazione presentate dal 22 al 29 giugno, avvenuto il 6 luglio, sono state avviate le istruttorie per le prime 325 imprese fino a concorrenza della dotazione finanziaria pari a € 3.000.000,00.

A tutte le 325 imprese è stata inviata la comunicazione di avvio del procedimento di valutazione.

Attualmente si sono concluse le istruttorie circa i requisiti di ammissibilità amministrativa per le 325 richieste di agevolazione per le quali è garantita la copertura finanziaria e si sono concluse le attività di valutazione tecnica dei progetti per le prime 300 richieste di agevolazione.

Per n. 154 imprese sono stati adottati gli atti di concessione per un valore di contributo pari ad  € 1.439.551,66

Sono in corso di adozione gli ulteriori atti di concessione.

E’, altresì, in corso l’analisi tecnica dei progetti presentati dalle altre imprese per la conclusione delle istruttorie.

 

Si ricorda che i beneficiari hanno 12 mesi di tempo per realizzare il progetto presentato e rendicontare i relativi costi cui seguirà la materiale erogazione del contributo concesso.

 

 

__________

 

Il 29 giugno 2020 è scaduto il termine per la presentazione delle domande di agevolazione che sono sottoposte a valutazione in base all'ordine cronologico di presentazione secondo una procedura di selezione di tipo valutativo a sportello.

 

Con Determinazione Direttoriale n. 5879 del 6 luglio 2020 è stato approvato l'ordine istruttorio delle richieste di agevolazione pervenute a valere sull'Avviso Bridge to Digital 2020 dal 22 al 29 giugno 2020. Con lo stesso atto è stato nominato il Comitato Tecnico di Valutazione

Consulta ordine istruttorio

 

__________
 

Che cos'è Bridge to digital

 

A seguito dell'emergenza sanitaria da COVID-19 la Giunta Regionale ha adottato specifiche misure per sostenere le imprese umbre in questo peculiare periodo, in particolare nell'ambito della DGR n. 299 del 22/04/2020, avente ad oggetto: "Iniziative e misure di contrasto alla crisi economica", sono stati stanziati 3.000.000,00 di euro a favore dello strumento denominato Bridge to Digital che ha lo scopo di sostenere la transizione al digitale delle imprese di dimensioni minori che permetta alle stesse di proporsi sui mercati nazionali ed internazionali e di meglio resistere agli shock strutturali quali appunto la pandemia Covid-19.

 

L'Avviso, emanato con Determinazione Direttoriale n. 4288 del 21/05/2020 – pubblicato sul BUR del 25 maggio 2020 -, costituisce una linea di intervento a carattere diffusivo a sostegno specifico delle PMI per l'innovazione attraverso l'utilizzo dell'ICT conforme alle finalità della Strategia di Specializzazione Intelligente dell'Umbria (RIS3) e, in particolare, in linea con l'area di specializzazione "Smart secure and inclusive Communities: tecnologie per la diffusione della cultura digitale nelle imprese e per la partecipazione attiva della cittadinanza".

 

Lo strumento Bridge to digital 2020 finanzia le spese finalizzate alla realizzazione di diverse tipologie di intervento innovazione digitale, quali:

  • piattaforme B2C, e-commerce e delivery,

  • piattaforme virtuali per l'export,

  • sistemi di digital payment e digital finance,

  • piattaforme B2B e di gestione della rete di vendita e relativi strumenti di business intelligence/analytics,

  • sistemi di archiviazione dei dati nel cloud (data warehouse / data lake) e relativi strumenti di business intelligence/analytics,

  • sistemi di smart working lavoro in condivisione,

  • smart place,

  • showroom e vetrine virtuali,

  • cyber security.

     

Oltre alle micro e piccole imprese, iscritte al registro imprese, possono essere beneficiari dell'avviso i liberi professionisti che al momento della presentazione della domanda siano titolari di partita IVA attiva e siano regolarmente iscritti ad albi e/o ordini professionali secondo la vigente normativa.

Con riguardo alle imprese già beneficiarie dell'Avviso a sportello per l'innovazione digitale nelle micro e piccole imprese 2019 sono poste le seguenti condizioni per la partecipazione alla selezione del presente avviso:

-           che non abbiano rinunciato ai benefici dell'avviso 2019

-           che il progetto riguardi tipologie di intervento diverse da quelle ammesse a valere sull'avviso 2019

 

 

______________________________________________________________________________

 

Avviso a sportello per l'Innovazione digitale nelle micro e piccole imprese 2019

 

Approvato con D.D. n. 9128 del 17/09/2019 - pubblicato sul Supplemento n. 5 al B.U.R n. 48 del 25 settembre 2019 - lo strumento aveva lo scopo di sostenere progetti di investimento delle micro e piccole imprese ubicate nel territorio della Regione Umbria che realizzavano interventi nei settori dell'industria, dell'artigianato, del commercio, del turismo e dei servizi per l'introduzione in azienda di soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali per la creazione e lo sviluppo delle seguenti tipologie di intervento:

  • e-commerce
  • sicurezza informatica
  • manifattura digitale

     

La dotazione finanziaria dell'avviso era pari ad € 750.000,00.

Con determinazione dirigenziale n. 11711 del 18 novembre 2019 è stato pubblicato l'ordine istruttorio delle richieste di agevolazione pervenute dal 21 ottobre al 6 novembre 2019 per l'avviso a sportello per l'Innovazione digitale nelle micro e piccole imprese – 2019 approvato con D.D. n. 9128/2019.

A seguito delle misure adottate dalla Giunta regionale con DGR n. 165/2020 "Impatti economici dell'emergenza sanitaria: Indirizzi ai servizi regionali che erogano aiuti pubblici, benefici, contributi e finanziamenti comunque denominati alle imprese umbre" per fronteggiare l'emergenza sanitaria, con D.D. n. 2617 del 24/03/2020 è stato modificato l'art. 13 comma 5 dell'Avviso.

Ad oggi risultano approvati n. 71 progetti in corso di realizzazione.

 

Con D.D. n. 4447 del 27 maggio 2020 sono state approvate le linee guida per la rendicontazione dei progetti approvati e la relativa modulistica. Nelle Sezioni Normativa e Modulistica, si possono scaricare rispettivamente le indicazioni e i modelli da compilare e allegare alla richiesta di saldo nel portale SMG.

 

FAQ aggiornate al 25 marzo 2020

_______________________________________________________________________________

Banca dati di Arachne

Si informano i beneficiari che tutti i dati inseriti nelle banche dati regionali saranno utilizzati anche attraverso l'applicativo informatico Arachne, come richiesto dal Garante europeo della protezione dei dati e previsto dalla "Carta per l'introduzione e l'applicazione dello strumento di valutazione del rischio di Arachne nelle verifiche di gestione" elaborata dalla Commissione europea.


contatti

Contenuto con sezione di competenza Tecnologie dell’informazione e comunicazione (TIC) .

Servizio Innovazione, ICT ed infrastrutture per le imprese
Dirigente: Edoardo Pompo
Tel. 075.5045082
Fax 075.5045695
Servizio Innovazione, ICT ed infrastrutture per le imprese
Responsabile istruttoria: Giorgia Padiglioni
Tel. 075.5045722
Fax 075.5045695

Modulistica

Contenuto con sezione di competenza Tecnologie dell’informazione e comunicazione (TIC) .

Dichiarazioni per la verifica della regolarità contributiva nel caso di soggetti non iscritti a INAIL/INPS/Cassa Edile o con posizioni contributive/assicurative presso enti diversi

Società di capitali

Società di persone

Imprese individuali

Liberi professionisti


Dichiarazioni per l'acquisizione della comunicazione antimafia

Scheda dati da compilare


Contenuto con sezione di competenza Tecnologie dell’informazione e comunicazione (TIC) .