Ottenere il riconoscimento di Ecomuseo

Di seguito viene illustrata la procedura per ottenere il riconoscimento come Ecomuseo regionale. La normativa di riferimento, i documenti ed eventuali ulteriori elementi di conoscenza utili possono essere reperiti in fondo alla pagina nelle apposite sezioni.
Destinatari

Enti pubblici e privati, Associazioni

Requisiti

Ai fini del riconoscimento degli ecomusei è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

  • svolgimento, da parte dei soggetti promotori di attività di studio, ricerca e promozione, pertinenti le finalità dell'ecomuseo effettuate nel territorio da almeno tre anni precedenti la domanda di riconoscimento con il coinvolgimento della popolazione locale e dei soggetti operanti in quel territorio;
  • caratteristiche di omogeneità culturale, geografica e paesaggistica del territorio compreso nell'ecomuseo;
  • itinerari di visita già esistenti o da realizzare;
  • presenza di enti locali singoli o associati nell'organismo di gestione;
  • partecipazione attiva della comunità insediata nel territorio alla elaborazione del progetto di fattibilità;
  • presenza nel territorio dell'ecomuseo di beni di comunità ovvero di elementi patrimoniali, materiali ed immateriali, naturalistici ed ambientali di riconosciuto valore, documentati al momento di presentazione della domanda di riconoscimento.
Termini di presentazione della domanda

Dal 1 al 30 aprile, e dal 1 al 31 ottobre  di ogni anno (Modello di domanda nella sezione Modulistica a lato)

Documentazione da presentare con la domanda
  • Progetto di fattibilità (secondo lo schema nella sezione Modulistica a lato)
  • Atto costitutivo dell'Ecomuseo
  • Statuto/Regolamento dell'Ecomuseo, se presenti
  • Parere favorevole degli Enti locali territorialmente competenti nel caso in cui il riconoscimento sia promosso dai soggetti di cui all'art. 3 comma 1, lettera b) della L.R. 34/2007
  • Cartografia a scala 1:10.000, con indicazione dei beni di comunità e gli itinerari di visita
  • Schede e cartografia della dotazione di strutture e infrastrutture a disposizione dell'Ecomuseo, compresi i centri di documentazione esistenti
  • Marchio, se esistente
  • Altra documentazione che si ritiene utile allegare (es. programma delle attività
Termine di conclusione del procedimento

Entro 90 giorni dalla presentazione della domanda

Descrizione dell'iter del procedimento

Il Servizio responsabile del procedimento, a lato individuato, procede alla verifica del possesso dei requisiti,  acquisisce il parere del Comitato tecnico Scientifico, ex art. 6 l.r. 34/2007, e sottopone alla Giunta regionale il provvedimento di riconoscimento. 

Conclusione del procedimento

Con propria Deliberazione, la Giunta regionale, su proposta del Responsabile del procedimento,  riconosce il soggetto richiedente come Ecomuseo regionale. 

Oneri

L'attivazione della procedura non comporta oneri finanziari diretti per il richiedente

 

 

 

Consulta l'elenco degli Ecomusei che hanno già ottenuto il riconoscimento


contatti

Centro per le pari opportunità - Regione Umbria
Via Mazzini, 21 - 06121 Perugia
 
Tel. 075 5046905 -6906 -6901
ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO:

- tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 13:00 (escluso il sabato)
- dal lunedì al venerdì dalle ore 15:00 alle ore 18:00 (previa appuntamento)
Piazza Partigiani, 1 - 06124 Perugia
RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Servizio Recupero ambientale, bonifica, educazione ambientale
Piazza Partigiani, 1 - 06124 Perugia
Dirigente Sandro Posati
Tel. 075 504 2762
Fax 075 504 2732
RESPONSABILE DELL'ISTRUTTORIA Sezione Educazione ed informazione ambientale - C.R.I.D.E.A.
Piazza Partigiani, 1 - 06124 Perugia
Responsabile Valeria Poggi
Tel. 075 504 2633 - 2762
Fax 075 504 2732