Accesso civico a dati e documenti
Il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 (Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni) prevede il diritto di accesso di chiunque a dati e documenti. L'accesso civico a dati e documenti con obbligo di pubblicazione, previsto dall'art. 5, comma 1, è il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni o dati che le pubbliche amministrazioni sono obbligate a pubblicare ma di cui abbiano omesso la pubblicazione.

L'accesso civico generalizzato, previsto dall'art. 5, comma 2, è il diritto di chiunque di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria.
L'istituto dell'accesso civico generalizzato, che riprende i modelli del FOIA (Freedom of information act) di origine anglosassone, è una delle principali novità introdotte dal decreto legislativo 25 maggio 2016 che ha apportato numerose modifiche e integrazioni alla normativa sulla trasparenza contenuta nel decreto legislativo 33 del 2013.


Contatti
Servizio Semplificazione amministrativa, trasparenza e anticorruzione
Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza
Dott.ssa Stefania Cardinali
Tel. 075 5046388
Fax 075 5045567